Massimo Ascolto 17/05/2022 17:00

TORRI: "Mi risultano zero contatti fra Roma e Dybala" - NISII: "Con il Torino non sarà facile, ma neanche impossibile"

Tra l'ultimo impegno di campionato col Torino, la finale di Conference League del prossimo 25 maggio e il mercato: queste le tematiche che tengono banco nelle discussioni dell'etere romano. "Dybala? Difficile...", spiega Francesco Balzani. E se Serse Cosmi eviterebbe il contro il Torino - "Sono sempre per mandare in campo i migliori" -, Antonio Felici chiarisce: "Zaniolo? Dobbiamo tenerlo un altro anno".

"Sono venuto a sapere che Mourinho sta intervenendo sul mercato: hanno già fatto per il centrocampista (ma non so dirvi chi) e Mou sta facendo un pressing clamoroso su Dybala", conclude Ilario Di Giovambattista.

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della capitale. Buona lettura.

_____

La Roma ha di fronte un match ball in campionato per l'obiettivo raggiungibile, ha di fronte una possibilità: mettere a posto la zona Europa, cioè Europa League, vincendo col Torino. È facile? No. È scontato? No. Ma non è neanche una partita impossibile. Il Torino si impegnerà, la Roma anche. Fare di tutto per vincere non è in controtendenza con il dosato calcolo delle energie (FEDERICO NISIITele Radio Stereo, 92.7)

Dybala? Non si discutono le qualità. Se sta bene, e questo è il punto, è un giocatore di primissima fascia. Nonostante le voci che girano, mi risultano zero contatti tra la Roma e il suo entourage (PIERO TORRI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Ho maturato una convinzione: ai tempi dell’ andavano tutti appresso a Mourinho solo per la società che rappresentava e non c’erano tutte queste critiche, ora che è alla Roma stanno riprendendo anche tutto quello che all’epoca non gli si poteva dire. Il giochino che stanno facendo adesso con lui non mi stupisce affatto. Anzi, forse mi inorgoglisce, è segno che abbiamo fatto la scelta giusta (ROBERTO INFASCELLI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Escludo che la Roma possa vincere a Torino, Mourinho farà un pazzesco. Attenzione che la Roma rischia, con il Torino è una partita complicata e loro si presenteranno lì prima di una finale (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Adesso la Roma sa che con una vittoria a Torino chiuderebbe i conti per l’Europa, è tornata padrona del proprio destino. Date tutti per scontato che Mourinho toglierà 6-7 titolari con il Torino, difficile credere che la Roma rifarà lo stesso errore fatto con il Venezia. Pensate che Mourinho perda l’occasione per arrivare in Europa? Giusto pensare alla finale, ma a parte chi è al limite devono giocare i migliori (ALESSANDRO VOCALELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

La Roma per me è quasi fuori dall’Europa, è normale che adesso penseranno alla finale: come faranno a vincere a Torino? Hanno buttato via la possibilità di arrivare quinti e si poteva mandare la Primavera a Torino, questa è la verità. E quei giri di campo li ho visti solo quando si festeggiava lo scudetto… Sono tutti in preda ad un sogno collettivo, ma qualcuno vi ha dato la garanzia che la Roma vincerà la finale? Non dico che si doveva contestare, ma c’è modo e modo…(LUIGI FERRAJOLO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Ricordatevi di -Verona dell’anno scorso, Juric non ha regalato nulla. Mourinho non deve rischiare molti titolari quando c’è una finale dopo pochi giorni (FERNANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Il Torino giustamente non regalerà nulla, servirà un’ottima Roma. Bisogna pensare ad una partita alla volta, altrimenti si rischia di restare in mano con un pugno di mosche (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Smalling e Abraham vanno preservati, devono esserci assolutamente a Tirana. E tra questi ci metterei pure Cristante, che è diventato importantissimo. Al Torino manca mezza squadra. Sono venuto a sapere che Mourinho sta intervenendo sul mercato: hanno già fatto per il centrocampista (ma non so dirvi chi) e Mou sta facendo un pressing clamoroso su Dybala. Lo ha chiamato 2-3 volte per spiegargli che sarebbe importante per lui rilanciarsi a Roma. C'è anche il Man Utd, la concorrenza potrebbe essere molta (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

A parte qualche eccezione non ci sono risultati scontati in Serie A. Juric l’anno scorso ha fatto perdere la al , figuriamoci se farà regali alla Roma…Ci sorprendiamo di questo, ma dovrebbe essere la normalità. La Roma ha due finali da vincere entrambe, non c’è da fare calcoli. Se i giocatori stanno bene e sono solo un po’ stanchi, pazienza…Mancano due partite, non dieci. Allora il Liverpool che deve dire, visto che fa 4 competizioni facendo giocare sempre gli stessi? Questa logica del non la capisco…(ROBERTO MAIDA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)


La Roma rischia per l'Europa, a Torino vedo una partita difficile (FURIO FOCOLARI, Radio Radio 104.5, Mattino - Sport e News)

Zaniolo? Dobbiamo tenercelo un altro anno: se finalmente esplode gli fai il contratto dandogli quello che ti chiede, altrimenti lo cedi prendendone uno più forte. In finale ovviamente lo vedo titolare: è uno che può anche risolvertela la partita. Ma se Mourinho lo tenesse in panchina, magari anche in assenza di Mkhitaryan, sarebbe una mezza bocciatura (ANTONIO FELICI, Centro Suono Sport, 101.5, Te La Do Io Tokyo...)

Dybala? La Roma non farà la , quindi dovrai convincerlo su altri punti. E mi sembra difficile... (FRANCESCO BALZANICentro Suono Sport, 101.5, Te La Do Io Tokyo...)

Sempre rispettando le condizioni fisiche dei giocatori, io sono sempre per mandare in campo i migliori, anche prima della finale. Fare i calcoli quasi sempre non è positivo (SERSE COSMI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Voto alla classe arbitrale nella stagione 2021/2022: -1. Hanno devastato il campionato.  Per molti giocatori della Roma la finale di Conference rimarrà la partita della vita: non bisogna vincere per qualificarsi in Europa, non c'è stimolo più grande della possibilità di alzare un trofeo. La finale ti cambia la vita, Mourinho può dare in queste situazioni quello che non può dare nessun altro (AUGUSTO CIARDI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Il fatto che la qualificazione in Europa League sia completamente nelle mani della Roma fa tutta la differenza del mondo. Già solo passare dalla Conference League all'Europa League per me sarebbe molto significativo (JACOPO PALIZZITele Radio Stereo, 92.7)