Massimo Ascolto 22/03/2022 18:00

LEGGERI: "Mourinho in pochi mesi è diventato l'allenatore più amato della storia della Roma" - MAIDA: "Il successo nel derby non è stato un exploit estemporaneo"

Lungo le frequenze radiofoniche si celebra ancora il trionfo del derby. "Il derby toglie ogni dubbio: dicevano che era bollito, invece Mourinho è la grande certezza della Roma. Possiamo discutere dei giocatori, ma Mourinho è la base", sostiene Francesco Balzani. È cauto, invece, Fernando Orsi: "Svolta Roma? Andiamoci con i piedi di piombo. I giallorossi ci hanno abituato a partite importanti per poi farci vedere rovesci clamorosi".

Infine, Valentina Catoni parla di Nicolò Zaniolo: "Se la Roma vuole crescere Zaniolo non lo può cedere. È uno dei pochi giocatori di vero talento di questa rosa".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della capitale. Buona lettura.

_____

Tutti abbiamo sempre detto che Zaniolo è un possibile campionissimo, ma c'è quel possibile. Finora non ha fugato questi dubbi, continua ad essere un giocatore né carne né pesce. Mourinho lo mette in attacco con Abraham e fallisce, lo mette esterno e fallisce, lo mette nei tre dietro ad una punta e fallisce. Secondo me la Roma farebbe bene a venderlo. Noi lo stiamo aspettando e ha tutte le attenuanti per gli infortuni. È una grandissima promessa, per adesso non mantenuta (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Nella prospettiva di fare una Roma più forte francamente non partirei dalla cessione di Zaniolo. Quest'anno non ha fatto bene, ma viene da due anni di infortuni (ALESSANDRO VOCALELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Non bisogna mai prendere da una sola partita, meno che mai dal derby, conclusioni affrettate. La Lazio è stata irriconoscibile, il gol all'inizio ha aiutato la Roma ma è partita proprio meglio e ha continuato a giocare meglio della Lazio. A Mourinho va dato atto, ha fatto scelte giuste e anche un po' coraggiose togliendo Zaniolo e mettendo il ragazzino a sinistra. Ha avuto sempre in mano il gioco, ha fatto la partita (LUIGI FERRAJOLO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Questa Roma è discontinua, abbiamo assistito a due prestazioni insufficienti con Udinese e Vitesse. Il cambio di Mourinho nel derby è servito a dare più equilibrio alla squadra con due trequartisti dietro ad Abraham. Cambiando così poco hai ottenuto il massimo dei benefici. Ma non si può giudicare una squadra dal derby perché entrano in gioco tante circostanze e motivazioni. La Roma deve trovare continuità. Mourinho ha bisogno dei suoi uomini: in estate la Roma ha preso due giocatori per l'allenatore e sono quelli che stanno facendo la differenza, Rui Patricio ed Abraham (GIANLUCA LENGUARadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Sono sorpreso di chi si sorprende di questa vittoria, ma nessuno poteva immaginare fosse così netta e brillante. La Roma non ha fatto un exploit estemporaneo. Dopo la sconfitta con la ha fatto 9 risultati utili consecutivi e 5 partite senza subire gol. La Roma è dentro un percorso che la sto portando a crescere insieme al suo allenatore che, dopo aver sperimentato e aver commesso una serie di errori, sta riuscendo a trasmettere quello che vuole (ROBERTO MAIDARadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Ho rivisto con calma il derby per apprezzare ancora di più l'assoluto dominio della Roma di Mourinho sulla Lazio di Sarri: un vero e proprio scacco matto del divino Josè al profeta del Sarrismo. Lo Special One in pochi mesi è diventato l'allenatore più amato della storia romanista e il suo attaccamento alla città, il suo modo di rappresentare lo spirito di questa piazza, sono valori fondamentali per la costruzione di un progetto vincente (MAX LEGGERI, ReteSport 104.2)

La cura Mourinho su alcuni singoli è evidente: la scommessa stravinta su Abraham, la scelta di Rui Patricio che ha ridato solidità ad un ruolo senza un reale padrone per anni nel dopo , la crescita di Pellegrini, frenata solo dagli infortuni, un nuovo ruolo a Mkhitaryan. Su Zaniolo finora la cura Mou non ha funzionato, mi auguro che si trovi anche qui la strada giusta. La Roma ha ribaltato in questa stagione la prospettiva dello scorso anno: ha quasi sempre affrontato alla pari le grandi partite, ma perso una marea di punti contro le medio-piccole. Su questo aspetto la Roma deve migliorare (CHECCO ODDO CASANOReteSport 104.2)

_____

Se la Roma vuole crescere Zaniolo non lo può cedere. È uno dei pochi giocatori di vero talento di questa rosa (VALENTINA CATONI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Se la Roma riesce a trovare un acquirente all'estero che ti offre tanti tanti soldi per Zaniolo e con quei soldi prendi un grande regista, un grande difensore centrale e un grande esterno destro, lo puoi anche cedere (ALESSIO NARDOTele Radio Stereo, 92.7)

Grande vittoria quella della Roma nel derby. I giallorossi devono ancora trovare una propria identità ma questa vittoria conta tantissimo. Abraham può essere uno dei 2-3 calciatori attorno ai quali la Roma costruisce il suo futuro e dà la sensazione di poter ancora crescere (STEFANO AGRESTI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Abraham ha dimostrato di essere un attaccante completo a 23 anni (FRANCESCO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Il derby toglie ogni dubbio: dicevano che era bollito, invece Mourinho è la grande certezza della Roma. Possiamo discutere dei giocatori, ma Mourinho è la base. Non voglio più sentir parlare di Italiano, De Zerbi e altri… Con un altro allenatore non vinci così. è il derby su cui costruire il Mourinho-bis, spero che ci sia la voglia, il tempo e l’ambizione di farlo: quella di quest’anno non è una Roma per Mourinho, è una squadra che si sta facendo andare bene (FRANCESCO BALZANI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Finalmente una gioia! Di solito passiamo il tempo a leccarci le ferite e abbiamo vissuto una giornata esaltante. È la vittoria di Mourinho, in quanto la squadra è interprete del suo gioco. Di questa grande vittoria resta la consapevolezza che quello che si è detto in questi mesi sul mercato resta confermato: nella migliore delle ipotesi questa squadra può arrivare quinta e vincere la Conference, la Roma di Mourinho deve essere qualcos’altro e i giocatori che hai a disposizione non bastano (ANTONIO FELICI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Svolta Roma? Andiamoci con i piedi di piombo. I giallorossi ci hanno abituato a partite importanti per poi farci vedere rovesci clamorosi. Il derby è una partita a parte, non ti dà lo spessore dell'annata. È una partita che non conta: puoi vincere anche due derby e arrivare undicesimo. Però la stracittadina ha dimostrato che Mourinho ha un grande organico a disposizione (FERNANDO ORSIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)