Massimo Ascolto 15/09/2021 21:50

DI CARLO: "Mourinho ha creato simbiosi tra campo e spalti" - NISII: "Sa come tenere tutto sotto controllo"

Alla vigilia di Roma-CSKA Sofia di Conference League, lungo le discussioni radiofoniche si analizza José Mourinho. "È il padrone assoluto della situazione", sostiene Roberto Pruzzo. È dello stesso avviso anche Furio Focolari: "Mourinho su certi aspetti è il numero uno, cura tutto, come la corsa sotto la Sud. La squadra ha bisogno di una guida certa e Mourinho lo è".

"Gente come Ibanez, Perez o Cristante, ma anche e lo stesso Pellegrini, è stata totalmente rigenerata dallo Special One e questo è il vero marchio di fabbrica", aggiunge Max Leggeri.

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT curata dalla redazione. Una passeggiata tra i programmi radiofonici più importanti della capitale. Buona lettura.

_____

Una menzione speciale per Cristante: un calciatore di valore che Mourinho sta plasmando davanti alla difesa. È sicuramente una delle prime maglie che lo Special One dà nello spogliatoio (ANGELO , Retesport, 104.2)

Negli ultimi anni la Roma a un certo punto sembrava lanciata, anche con Fonseca, aveva i suoi protagonisti e le sue storie, poi qualcosa cambiava. La tifoseria però non si sentiva coinvolta per quello che accadeva in campo e c’era sempre la sensazione di rimanerci fregati. Adesso invece con Mourinho è diverso, l’empatia, la simbiosi che sta creando tra campo e spalti, anche con la corsa sotto la , non porterà nessuno a stare male alla prima sconfitta. Sarà un momento di difficoltà da superare tutti insieme. È cambiata la musica intorno alla squadra (ANDREA DI CARLOTele Radio Stereo, 92.7)

Il lavoro di un allenatore è tenere alta la tensione, soprattutto con qualche cambio in mezzo al campo che domani saranno 4-5 penso. Il concetto è forse banale, tante volte sentiamo insistere gli allenatori sul fatto di mantenere continuità mentale e di approccio. Ma Mourinho ha la capacità di tenere tutto sotto controllo. Vuol dire che la Roma vincerà tutte le partite? No, ne pareggerà e ne perderà alcune. Ma c’è un nuovo elemento, uno stratega che sceglie il progetto di rinnovamento giallorosso perché pensa di poter incidere e ci sta provando (FEDERICO NISIITele Radio Stereo, 92.7)

Forse parliamo un po’ troppo di Mourinho. L’aspetto che mi piace sottolineare è il modo in cui lo Special One sia cambiato. Solo gli sciocchi non cambiano mai idea e lui ha capito che aveva bisogno di un’inversione di tendenza. Doveva tornare allenatore prima di essere comunicatore e per questo non doveva puntare sull’antipatia, ma doveva essere un Mourinho diverso e secondo me è quello che abbiamo visto qui nella Capitale. Se prima cercava nemici adesso cerca amici (PIERO TORRITele Radio Stereo, 92.7)


Rui Patricio si è presentato bene, è un d'esperienza e personalità. In campo non vedo più giocatori terrorizzati in area di rigore, questo significa che trasmette sicurezza. Viña mi piace, si è inserito bene, deve migliorare in fase difensiva ma è un ottimo acquisto. L'unico giocatore che devo ancora capire, anche se le sue partite sono state positive, è Shomurodov: può fare più cose, questo lo rende prezioso. Zaniolo va aspettato (MASSIMO CAPUTI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Mourinho riesce a capire i momenti giusti dove inserire gli stati d'animo. Ha dato alla squadra un carattere che prima non aveva, cioè la convinzione che le partite si giocano, si lotta e si spera di vincerle fino all'ultimo. E credo anche la convinzione, un po' paradossale e difficile da recepire, che si può vincere anche giocando meno bene dell'avversario (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Vedo i Friedkin partecipi, non mi stupirei se facessero qualche altra cosa per rendere la Roma più forte (ALESSANDRO VOCALELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Mourinho sfrutta la sua energia, le sue capacità non solo tecniche ma anche comunicative, è un numero uno in assoluto. Aveva lo stimolo giusto per le 1000 panchine, ma questo ti viene anche dopo 5 vittorie in 5 partite (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Mi colpisce questo nuovo Mourinho. Mi sembra che abbia intenzione di dimostrare di essere sullo stesso piano dei giocatori, di creare un gruppo inviolabile. Penso sia cambiato dal punto di vista umano, oltre che tecnico. Sono convinto che possa essere un valore aggiunto. Riesce a dare qualcosa in più alla squadra se riesce a legare con i giocatori (GUIDO D'UBALDORadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

E' giusto e comprensibile che Mourinho predichi calma e umiltà, che pretenda equilibrio dai suoi dopo le prime vittorie di questa stagione ma non si può non riconoscere il valore che questo allenatore sta portando nella rosa giallorossa: gente come Ibanez, Perez o Cristante, ma anche e lo stesso Pellegrini, è stata totalmente rigenerata dallo Special One e questo è il vero marchio di fabbrica, che si può distinguere già in maniera chiara, nelle prime settimane dell'era Mou (MAX LEGGERI, 1927 On Air - La storia continua)


Ben vengano iniziative come la cena di ieri sera, soprattutto ad inizio stagione. Io credo che Mourinho sia ben concentrato su quello che deve fare e quello che non deve fare in campo. Mourinho è il padrone assoluto della situazione, se riesce a coinvolgere in una cena anche i Friedkin… (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.,5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Tutti gli allenatori o quasi invitano la squadra a cena, non è una novità di Mourinho, fanno bene. Ma i Friedkin avranno parlato? Ancora non si è sentita la loro voce…(MARIO MATTIOLI, Radio Radio, 104.,5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Riguardo il rapporto tra presidenza e calciatori, Mourinho è abituato all’esperienza con l’. Mourinho è uno che capisce un minuto prima di cosa ha bisogno. Se ha scelto di fare la cena con la squadra, ha capito che era il momento giusto (TONY DAMASCELLI, Radio Radio, 104.,5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Dei 4 lì davanti, secondo me ora Mourinho non rinuncia mai a Pellegrini e credo giocherà anche domani in Conference League (AUGUSTO CIARDI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Mourinho su certi aspetti è il numero uno, cura tutto, come la corsa sotto la Sud. La squadra ha bisogno di una guida certa e Mourinho lo è. La Roma le ha vinte tutte finora, più di così non si può chiedere (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.,5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Francamente la Conference League è qualcosa che non si può sentire…Proviamo a farla passare per una competizione seria ma non lo è, è una coppa senza senso che la Roma deve sfruttare per far giocare chi non gioca mai (STEFANO AGRESTI, Radio Radio, 104.,5, Radio Radio Mattino Sport e News)