Massimo Ascolto 17/07/2021 18:51

LENGUA: «Servono nomi importanti, Zaniolo non basta» - D'UBALDO: «Dzeko recuperato»

Entra nel vivo il mercato della Roma, che si aspetta di completare le cessioni per poi dare l'assalto ai tanti obiettivi, uno di questi è Xhaka: "Lo svizzero non è meglio di Cristante, stiamo parlando di un centrocampista che può giocare difensore centrale e a ridosso delle punte e per questo si sta perdendo il suo valore", il pensiero di Sandro .

Nando Orsi, invece, si concentra sulle alternative per la panchina: "La Roma deve comprare delle alternative importanti. Quando Fonseca lo scorso anno guardava la panchina non aveva cambi".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della capitale. Buona lettura.

_____

Zaniolo si può considerare abile e arruolabile. Se supera tutti i problemi fisici, può essere considerato il primo grande acquisto della Roma. Non credo che il centravanti sia un ruolo prioritario in questo momento considerato il recupero di , che do per scontato. Secondo me, sarà lui il titolare (GUIDO D'UBALDO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

La Roma ha bisogno di nomi importanti. Se il miglior giocatore è Zaniolo, che è stato un anno e mezzo fermo e non sappiamo come tornerà, allora dobbiamo farci qualche domanda... La speranza è che il miglior calciatore della Roma sia un grande attaccante (GIANLUCA LENGUA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Credo che a Roma ci sia un ritorno alla normalità. Queste innovazioni che ha introdotto Mourinho non le conosco e non so cosa si possa fare di diverso rispetto ai passati anni, ogni tecnico ha le sue manie. Mi auguro che la squadra abbia da subito un’identità precisa, ossia quella di essere cattiva. Deve avere un calcio anche non spumeggiante ma soprattutto concreto (ROBERTO PRUZZORadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

La Roma deve comprare delle alternative importanti. Quando Fonseca lo scorso anno guardava la panchina non aveva cambi. Non è un caso che il club prenda giocatori come Xhaka. Quando due anni fa era arrivato Fonseca si parlava di grande intensità a Trigoria, quindi questo discorso conta poco, all’inizio delle preparazioni l’intensità è uguale per tutti anche perché i giocatori vogliono farsi notare (FERNANDO ORSIRadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Sul modulo l’importante è individuare i calciatori per giocare al meglio. Che Cristante non sia titolare nella Roma mi sembra assurdo, farebbe il titolare nella a mio parere. Stiamo parlando di un centrocampista che può giocare difensore centrale e a ridosso delle punte e per questo si sta perdendo il suo valore. Xhaka non è meglio di Cristante (SANDRO Radio Radio 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Alex Telles interessa alla Roma. Il Manchester United non credo però voglia fare favori a Mourinho e infatti l’ si è inserita, visti anche i suoi rapporti con il club inglese (MARCO BARZAGHIRadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

L’allenatore ha dato già una linea di discontinuità rispetto al passato. Si è visto molto coinvolgimento e molta intensità da parte dei giocatori. Mourinho è sempre al centro, esposto e coinvolto durante la seduta e trasmette sensazioni positive (GUIDO D'UBALDORadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Io ricordo che anche il primo allenamento di Fonseca mostrava grande intensità, ma poi la differenza la fa il lungo periodo. Mourinho riuscirà a tenere alto il ritmo perché la componente psicologica farà la differenza (GIANLUCA LENGUARadio Radio 104.5, Radio Radio Mattino Sport & News)

Mourinho sembra avere una comunicazione diretta con i giocatori e forse questa è una cosa che mancava in passato. Credo che a fine mercato la Roma sarà competitiva per i primi 4 posti (JACOPO PALIZZI, Tele Radio Stereo 92.7)