Massimo Ascolto 01/05/2021 18:35

MELLI: "Ora c'è poco da salvare in stagione" - FOCOLARI: "Non è solo colpa di Fonseca. Giocatori sopravvalutati"

Si parla di futuro nell'etere romano e in particolare del prossimo allenatore, che secondo più fonti dovrebbe essere Maurizio Sarri. Ne parla Guido D'Ubaldo: "All’80% sarà lui. Bisognerà aspettare che si liberi dalla e soprattutto mettersi al tavolino con lui, non tanto per l’ingaggio ma per i programmi." Augusto Cardi, invece, parla di investimenti: "Calcio sostenibile non vuol dire fare investimenti da 150 milioni o prendere un allenatore da 10-12 milioni l'anno, però per certi ruoli credo che delle eccezioni debbano essere fatte, altrimenti si rischia di abbassare ancora di più il tasso qualitativo"

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della capitale. Buona lettura.

_____

Fonseca sta provando a salvare il salvabile, innanzitutto l'orgoglio. Il portoghese ritiene di aver fatto tutto il possibile ma è consapevole di non esserci riuscito. La sconfitta contro lo United ha smascherato tutte le "magagne" di questa squadra (ROBERTO MAIDA, Radio Radio 104.5, Lo Sport)

La stagione della Roma si condensava nella doppia sfida contro lo United. Credo che ora ci sia poco da salvare, l'unica cosa che possono fare i giallorossi è agguantare un posto dignitoso in classifica (FRANCO MELLIRadio Radio 104.5, Lo Sport)

Ho spesso criticato Fonseca perché non ha mai battuto le "pari grado", anzi ha perso sempre malamente. Oggi però mi sento di fare un discorso diverso: la colpa non può essere solo di Fonseca, se si pensa così si commette un errore grave in vista del futuro. Ci sono giocatori troppo sopravvalutati (FURIO FOCOLARI,  Radio Radio 104.5, Lo Sport)

Dopo il 6-2, secondo me, la dirigenza deve esonerare l'allenatore e mettere un tecnico qualsiasi, così dai un segnale. Cambia effettivamente poco, ma spero che i Friedkin abbiano la risolutezza di prendere le decisioni giuste (GUGLIELMO TIMPANO, Tele Radio Stereo, 92.7)


Peggio di così non penso che possa andare. Tra il settimo e l’ottavo posto non penso cambi molto, la Conference League è una coppa inutile che sa d’Intertoto, alla Roma conviene giocarla? La partita con la Samp non interessa a nessuno, la stagione della Roma purtroppo è già terminata (MATTEO RAIMONDI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Sarri è un bravo allenatore, l’importante è che non si pensi che ripeta quanto fatto al , altrimenti si sbaglia. Senza dubbio è un allenatore capace e adatto a questo tipo d’ambiente. Quello di era un ambiente tagliato per il suo carattere, vale lo stesso per quello di Roma (FERNANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Sarri alla Roma potrebbe fare bene, anche se a aveva la squadra quasi fatta. Il grande allenatore riesce a convincere anche i grandi calciatori. Gli servono i giocatori adatti, cercheranno di accontentarlo ma anche lui dovrà sapersi accontentare (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Sarri alla Roma? All’80%. Bisognerà aspettare che si liberi dalla e soprattutto mettersi al tavolino con lui, non tanto per l’ingaggio ma per i programmi. Milik? I contatti con lui sono stati ripresi proprio dall’agente di Sarri, è un giocatore che interessa ancora (GUIDO D’UBALDO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Nel caso della Roma non si dice quanto scarsi siano certi giocatori. Ogni riferimento a Ibanez è puramente voluto, non vale Bastos… La Conference League è una competizione di cui non si sentiva il bisogno, la cosa comica è che è importante per il ranking. Se la Roma ci andrà, dovrebbe giocarla sempre con la seconda squadra. Va vista in quest’ottica, sparire dall’Europa per un anno avrebbe conseguenze. In primis la dignità, arrivare dietro al non sarebbe dignitoso (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Gli infortuni? Sempre la stessa storia, ricordo quando si dava la colpa al campo e ai preparatori di … (SANDRO , Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Calcio sostenibile non vuol dire fare investimenti da 150 milioni o prendere un allenatore da 10-12 milioni l'anno, però per certi ruoli credo che delle eccezioni debbano essere fatte, altrimenti si rischia di abbassare ancora di più il tasso qualitativo della squadra. Ai giocatori della Roma manca la percezione del pericolo (AUGUSTO CIARDI, Tele Radio Stereo 92.7)