Massimo Ascolto 30/10/2020 21:42

CASANO: «Partita inaccettabile» - LEGGERI: «I calciatori hanno mostrato lacune evidenti» - SCONCERTI: «Ho visto anche cose positive»

»All'indomani del pari in casa col CSKA Sofia, le discussioni lungo le frequenze radiofoniche vertono sulla prestazione della squadra e sulle scelte di Fonseca: "La Roma è un po’ una delusione, con il bisogna valutare meglio il dosaggio", sostiene Franco Melli.

"Villar mi piace, non butta via un pallone. E dietro hai recuperato Smalling. L’unica nota dolente è Mayoral, non si inserisce e fa troppa fatica", è l'analisi di Roberto Pruzzo sui singoli. Anche per Jacopo Palizzi la presenza di Smalling è "rassicurante".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

Ci sono stati degli incontri tra la Roma e Boto, in Svizzera e a Londra. Da un mese a questa parte ci sono stati numerosi contatti e ne è previsto un altro anche nei prossimi giorni. La verità è che è un profilo che piace tanto ai Friedkin, rispecchia a pieno la filosofia della nuova proprietà. Ha portato al Benfica Di Maria, Witsel, David Luiz, Rodrigo, Oblak: tutti giocatori comprati a 4 e venduti a 40 (MARCO CONTERIOTele Radio Stereo, 92.7)

I cambi vanno fatti, il problema è se sono troppi e non all’altezza… Ma dalla Roma ho visto anche cose positive, come Villar. Si tratta solo di aspettare, si vede che giocatori come Perez sono svegli. Altra cosa è Mayoral, che lì davanti non può giocare da solo. Milik andrà via dal a gennaio, credo che andrà in Premier  (MARIO SCONCERTITele Radio Stereo, 92.7)

C’è una Roma con e una Roma senza, è un dato di fatto con il quale dobbiamo fare i conti. Milik? Ne ho parlato con qualcuno stamattina, mi hanno detto che tornerà ad allenarsi e lo venderanno a gennaio per 20 milioni e non andrà alla Roma. Ma chi gli ha dato il nome di Boto ai Friedkin? Chi è questo ‘grande vecchio’? (PIERO TORRI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Fonseca? Un allenatore è bravo se, pur cambiando diversi interpreti, la squadra mostra il gioco impostato dal tecnico ed io questo nella Roma non lo vedo anzi: sia con i titolari sia con le riserve, non vedo un gioco lineare in nessuna partita, salvo sprazzi qua e là. Si parla spesso di motivazioni, ma chi è che deve motivare i calciatori? L'allenatore. Ieri il Cska Sofia, squadra modesta, ha rischiato di vincere all'Olimpico. Mayoral? Si è impegnato ma non sapeva cosa fare... (FABIO PETRUZZI1927 On Air - La Storia Continua...)

Dopo il match contro lo Young Boys dissi che, complessivamente, il bicchiere fosse mezzo pieno, dopo la gara di ieri dico che il bicchiere è totalmente assente. La colpa è di Fonseca o del valore di questi calciatori? Probabilmente poi il portoghese sbaglia nell'inserire tutte le riserve insieme, perchè la squadra che schieri così non ha una fisionomia (FRANCO PECCENINI1927 On Air - La Storia Continua...)

Partita noiosa, affrontata con meno del minimo sindacale sia sul piano mentale, sia sul piano tecnico e in Europa non è accettabile contro nessun avversario. E' un discorso che riguarda sia le riserve o presunte tali, sia i titolari. Sarebbe ingiusto fare drammi, perchè la Roma avrebbe potuto anche vincere la gara viste le tante potenziali occasioni create, ma ieri sera era doveroso attendersi molto di più da diversi calciatori, su tutti i laterali, Carles Perez e Borja Mayoral. Ds Roma? I Friedkin stanno incontrando tante figure diverse tra loro, per esperienza e capacità, segno che ancora un'idea chiara non c'è (CHECCO ODDO CASANO1927 On Air - La Storia Continua...)

Perchè invece di responsabilizzare il tecnico, che cerca di ottimizzare tutte le risorse a disposizione, non si alza il tiro della critica su quei calciatori che, schierati anche ieri sera, per buona parte, hanno mostrato lacune evidenti? Mayoral? Ho visto un calciatore spento, spaurito, che non ha dato tutto: lo spagnolo mi sembra totalmente avulso dal contesto (MAX LEGGERI,  1927 On Air - La Storia Continua...)

_____

Mi è piaciuto molto Villar, può diventare anche un titolare secondo me. La Roma ha problemi difensivi, non puoi giocare con due mediani di cui uno è Pellegrini, con trequartisti sopra i 30 anni a cui non puoi chiedere troppo lavoro (LUIGI FERRAJOLORadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Le negatività della Roma sono sempre in fase difensiva, anche ieri i giallorossi hanno concesso 5 palle gol ad una squadra senza tanti titoli (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Una squadra che si chiama Roma deve sempre mettere una formazione in campo che non faccia sbadigliare i tifosi. Ieri ha giocato meglio il CSKA Sofia e alcuni titolari sono stati troppo tardi. Smalling? Anche ieri l’ho visto un po’ in ritardo sinceramente (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Fonti molto accreditate mi dicono che Fonseca non coinvolge molto i giocatori esclusi. Ci sarebbero diversi giocatori della Roma che non si sentono dentro al progetto (ILARIO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)

Le migliori cose fatte da Mayoral sono sempre in coppia con un altro attaccante, perché non ho il centravanti classico lui (ROBERTO INFASCELLITele Radio Stereo, 92.7)

_ _ _

Abbiamo ormai capito che la Roma B non è la Roma A. Mi segnalano un fatto: sembra che Fonseca non sia una persona molto comunicativa… Comunica poco soprattutto con chi non gioca e quindi diversi giocatori si sentono un po’ fuori dal progetto e non sarebbero motivati. A chi mi dice queste cose risponderei sempre che le motivazioni le dovrebbero trovare quando vanno a ritirare lo stipendio… Ma è chiaro che un comandante deve far sentire importanti tutti (ILARIO DI GIOVAMBATTISTA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Non è che ci dovessimo aspettare una prestazione scintillante, visto che ha cambiato 8 giocatori. E’ una stagione che imporrà a Fonseca, come agli altri allenatori, di fare gli esperimenti in corsa. A mio avviso Fonseca sta lavorando benissimo, siamo solo all’inizio della stagione e i giocatori che non sono titolari sanno cosa fare per diventarlo: impegnarsi di più (XAVIER JACOBELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Stavolta la ciambella non è riuscita con il buco, anche stavolta i titolari sono subentrati ma la Roma ha rischiato molto. Si è rivisto un buon Pau Lopez ed è qualcosa di positivo: era considerato una scarpa vecchia e non credo sia così. Da che esiste il calcio, ci sono giocatori contenti e scontenti (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Di ieri mi prendo tre cose: la presenza rassicurante di Smalling, nonostante la difesa non abbia patito chissà quali pene dell'inferno senza di lui, la prestazione di Villar e la certificazione che un giocatore come Pedro appartiene ad una categoria di calcio decisamente superiore alla media (JACOPO PALIZZI, Tele Radio Stereo, 92.7)

La Roma è un po’ una delusione, con il bisogna valutare meglio il dosaggio. Quando poi fai entrare e gli altri a 10’ dalla fine difficilmente la partita si può mettere nel migliore dei modi. Il pari non compromette nulla, ma non so se i tifosi si sono divertiti… Dal punto di vista dei comportamenti Fonseca è ineccepibile. Io preferisco un allenatore che parla poco, uno che parla tanto ha più possibilità di sbagliare e di vendere fumo (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Queste partite servono per far capire all’allenatore quanti giocatori ha a disposizione. Villar mi piace, non butta via un pallone. E dietro hai recuperato Smalling. L’unica nota dolente è Mayoral, non si inserisce e fa troppa fatica (ROBERTO PRUZZO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)