Massimo Ascolto 25/01/2020 19:22

FOCOLARI: "Se domani la Roma si difende alta fa una brutta figura" - SABATINO: "La Lazio può essere stanca" - AGRESTI: "Biancocelesti favoriti"

-1 al derby. Momento cruciale della stagione per la Roma, uscita ridimensionata e con meno certezze dopo la mesta uscita di scena dalla Coppa Italia. Stavolta in palio c'è anche una chance di riscatto per risalire la classifica in ottica quarto posto. "E' il derby più squilibrato degli ultimi anni", secondo Sandro Sabatini. "Conterà la testa, serve una partita di intelligenza e carattere", il parere di Alessandro Austini.

Occhio anche al mercato, con Carles Perez in arrivo. "Ma perché la Roma non prende Mertens? Sarebbe l'ideale", il consiglio di Fernando Orsi.

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

Domani mi aspetto Florenzi davanti a Kolarov per dare stabilità. La Lazio, considerando quanto visto nelle ultime settimane, è favorita (STEFANO AGRESTIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Escludo che domani Fonseca faccia una partita d'attacco. Se la Roma si difende alto, domani fa una brutta figura. Secondo me vincerà la Lazio, ma la partita è complicata per entrambe le squadre (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

È bastato uno striscione sbagliato, quello di questa notte, per ricompattare un ambiente come quello della Roma non solo intorno a Zaniolo, ma anche alla squadra intera. Comunque andrà a finire la partita di domani, a vincere fortissimamente oggi a Trigoria, dopo la sconfitta di questa notte, sono e saranno sempre i tifosi giallorossi. Ho sorriso entusiasta davanti alla convocazione di Pastore che manca da novembre: probabilmente avrà 10 minuti nelle gambe, ma possono essere 10 minuti di lampi di calcio (GUGLIELMO TIMPANOTele Radio Stereo, 92.7)

Se i calciatori della Roma si infortunano così tanto ci deve essere qualcosa che può essere migliorato , ma se al contrario quelli della Lazio non si fanno mai male e la loro rosa è così corta, i biancocelesti potrebbero essere stanchi: non si fanno mai male ma le giocano tutte (EMANUELE SABATINO, Tele Radio Stereo 92.7)


Perez è un grande prospetto e visto che esce dal Barcellona ha qualche credenziale in più. Ma la Roma perché non prende Mertens? Sarebbe l’ideale (FERNANDO ORSIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Momento delicato per la Roma, dopo le sconfitte e gli infortuni. Tatticamente Fonseca deve mettere di più qualcosa a centrocampo, ma non Mancini. Deve trovare nuove energie in mezzo al gruppo (ROBERTO PRUZZORadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

La storia del derby ci dice che ci sono sempre delle insidie, ma in campo spesso chi gioca meglio alla fine vince. Secondo me c’è una netta differenza tra le due squadre (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

La Roma è la squadra più difficile da affrontare in questo momento, ma la Lazio parte favorita (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Il derby è il più squilibrato degli ultimi anni, ma anche quello a più alta quota di classifica. Lo stato d’animo delle due squadre è differente, la Lazio è rilanciata e non ha infortuni, la Roma si è rilanciata ma è falcidiata da infortuni (SANDRO SABATINIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

La stagione della Roma fino a questo momento non è negativa, nonostante gli alti e i bassi. L'obiettivo è arrivare quarta ed è quarta. Perdere il derby però può spostarti tanto, soprattutto mentalmente (GIOVANNI PARISICentro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

La Roma dovrà fare una partita intelligente e di carattere. La testa conta tanto, con quella puoi colmare tutti i limiti che ci sono oggi a livello tecnico e tattico. Loro in partenza hanno un vantaggio di coraggio vista la situazione di classifica (ALESSANDRO AUSTINITele Radio Stereo, 92.7)