La penna degli Altri 03/04/2024 08:22

Dybala, Pellegrini e Spinazzola ci sono. DDR cala il tris per il derby di sabato

dybala e celik

LEGGO (F. BALZANI) - Una maglia "con la lupa sopra il petto", il totem Delvecchio ma soprattutto il ritorno di tre big che a Lecce sono mancati parecchio. La Roma di De Rossi si carica in vista di un derby da vincere per la classifica e per l’orgoglio cittadino visto che un successo manca ormai dal marzo 2022. Il tecnico, che conosce bene la sfida avendone giocate 41 da calciatore, ieri ha riabbracciato Spinazzola che si è allenato in gruppo e quindi sarà a disposizione dal primo minuto sabato prossimo così come Dybala e Pellegrini che ha smaltito la squalifica. In via di recupero pure Kristensen e Abraham mentre in difesa lo squalificato Ndicka dovrebbe essere sostituito da Llorente.

Torniamo ai big. La Joya, tenuta a riposto per 83’ a Lecce, cerca il primo gol nel derby romano così come Lukaku che in questi ultimi 3 mesi ha visto crollare la media reti in campionato. Entrambi indosseranno la nuova maglia celebrativa presentata ieri sui canali social del club con un testimonial d’eccezione: quel Marco Delvecchio che con 9 gioie è secondo solo a Totti (11) per reti segnate nella stracittadine romane in serie A. Sulla maglia spicca la Lupa tanto amata dalla Sud, "lo stemma della tradizione" che peraltro appariva anche sulle maglie dell’ultimo scudetto. Intanto non si placano le polemiche per il mancato rigore a Zalewski. "Normale scontro di gioco, non c’è nulla", si evince da un audio del Var che quindi non ha richiamato Marcenaro a rivedere l’episodio. Un comportamento non gradito alla società visti i precedenti (vedi il rigore a Firenze) che però proseguirà nel non lamentarsi pubblicamente lasciando libertà di farlo allo staff tecnico. Scelta che non piace ai tifosi.

Clicky