La penna degli Altri 19/03/2023 11:15

Da Romagnoli a Pellegrini: è la sfida dei giocatori-tifosi

pellegrini roma juve

Saranno presenti 60.000 spettatori oggi allo stadio Olimpico per un derby che può valere un posto in . Vicinissimo il sold out, con poche decine di biglietti rimasti. Uno stadio a maggioranza biancoceleste, con 23.000 romanisti e 37.000 laziali. Ai quali andranno aggiunti i 9 giocatori nati e/o cresciuti a Roma e tifosi in campo. Un numero importante rispetto agli ultimi anni, figlio delle scelte di cuore fatte dai laziali Romagnoli, Cancellieri e Luca Pellegrini, tornati "a casa" dopo un passato in giallorosso. A loro si aggiungono i romanisti Pellegrini, Zalewski e Bove, più Cataldi e i giovani biancocelesti Bertini e Floriani Mussolini.

Nel silenzio stampa della vigilia, con Mourinho squalificato e muto insieme al collega Sarri, ha parlato Romagnoli, al secondo derby con la maglia del cuore: «È una partita fondamentale, per vincerla dovremo mettere il 110% in campo. È la partita delle partite. Per chi è tifoso in campo, la fede e il cuore ti portano a sentirlo di più e a giocarlo con un animo diverso». Pochi dubbi per Sarri, privo di due titolari: Provedel in porta, difesa a quattro formata da Marusic, Casale, Romagnoli e il recuperato Hysaj a sinistra. Senza Vecino sarà un centrocampo tutto di qualità con Milinkovic, Cataldi e Luis Alberto. In attacco confermato il tridente leggero Pedro, Felipe Anderson e Zaccagni. Immobile - non si è allenato col gruppo - potrebbe andare in panchina da capitano non giocatore.

L'altro capitano Pellegrini sarà invece in campo, pronto a trascinare la sua Roma - nonostante i 30 punti in testa - verso quel posto da riconquistare prima possibile. Il morale in casa giallorossa è alto dopo il passaggio del turno in Europa League e un sorteggio benevolo con vista Budapest. Mourinho si affiderà ai migliori. Out Karsdorp (operato al naso) e Kumbulla (squalificato). Convocato ma in dubbio Matic per i postumi di un virus. Per il resto confermata la Roma tipo con il trio difensivo Mancini, SmallingIbanez intoccabile. A destra ci sarà Zalewski, a sinistra Spinazzola favorito su , mentre in mezzo accanto a Cristante ci sarà Wijnaldum (se sarà forfait per il serbo). In attacco davanti a Dybala e Pellegrini spazio ad Abraham.

(La Repubblica)

Clicky