La penna degli Altri 25/11/2022 09:31

Ryan Friedkin tra campo e sponsor: Fendi raddoppia

È il giorno del debutto della Roma al Toyota Stadium contro il Nagoya Grampus, che gli uomini di Mourinho affronteranno nel primo impegno dell'Eurojapan cup. Sarà l'occasione per vedere all'opera i "bambini" convocati dallo Special One per la tournée giapponese. Qualcuno potrebbe anche giocare dal 1'- Tahirovic è candidato a fare coppia con Matic - ma tutti avranno la possibilità di scendere in campo.

In tribuna ci sarà anche Ryan Friedkin. Parte della delegazione giallorossa è rimasta a Tokyo, per continuare a seguire le iniziative organizzate all'interno di «Casa Roma», dove sarà possibile assistere all'amichevole di oggi, oltre a visitare il museo allestito con alcuni cimeli provenienti da Trigoria, arricchiti dalla Conference League. Negli ultimi tre giorni invece, i viaggiatori in transito dalla stazione di Shinjuku hanno avuto la possibilità di guardare un maxischermo su cui è stato proiettato un video in 3D con protagonisti Mou e i giocatori.

I giapponesi hanno risposto in maniera positiva. In due giorni più di tremila persone si sono messe in fila per visitare «Casa Roma» e incontrare i calciatori. Dopo Mancini e Spinazzola, ieri sono stati Bove, Celik, Ibanez ed a mettersi a disposizione dei tifosi per una lunga sessione di foto e autografi.  La tournée in Giappone è stata scelta come punto di partenza anche per rafforzare la partnership con Fendi. Nelle prossime ore la maison di moda italiana aprirà ai giallorossi le porte della propria boutique a Ginza, nel centro di Tokyo.

(gasport)