La penna degli Altri 25/06/2022 10:01

Mourinho avanti col 3-4-1-2

José Mourinho è orientato ad insistere sul modulo che lo ha condotto alla vittoria di Tirana. L'ipotesi del resta valida soltanto in determinate condizioni, per certe partite e frammenti. Non a caso nelle ultime settimane la Roma ha abbandonato la pista Kostic, non compatibile con il 3-5-2 o 3-4-1-2. Inoltre a sinistra c'è grande concorrenza: sarà solo uno a giocare tra Spinazzola, Zalewski, Vina ed in teoria . I Friedkin così potranno concentrare i loro sforzi economici sul centrocampo, su un attaccante e su un difensore centrale. Mourinho avrebbe messo gli occhi su Ndicka del Francoforte ed Ibanez, che piace al Milan ed in Premier League, potrebbe anche rimanere. Non partiranno Smalling, Mancini e Kumbulla. La virata sulla difesa a 3 risale a novembre e da quel momento la Roma trovò solidità nel tempo. Il modulo è stato adottato definitivamente a Empoli il 23 gennaio ed i risultati positivi sono arrivati anche in Europa, dove sono bastate due vittorie per 1-0 tra semifinale e finale per trionfare il trofeo.

In vista della sfida contro la Salernitana, Matic sarà il punto fermo davanti alla difesa, mentre Cristante (se rimarrà) può essere il sostituto. Veretout è sul mercato, mentre Bove è uno dei giovani in cui lo Special One crede di più. E se fosse lui il nuovo Zalewski?

(corsport)