La penna degli Altri 14/10/2021 08:06

C’è Orsato, la bestia nera di Mourinho

IL TEMPO (E. ZOTTI) - «Ancora tu». Potrebbe essere stato questo il primo pensiero di José Mourinho dopo aver scoperto il nome dell'arbitro di -Roma. A dirigere il big dello Stadium sarà Daniele Orsato: non un fischietto qualsiasi per lo Special One, che in passato ha avuto più di qualche problema con l'arbitro della sezione di Schio. Su tre espulsioni rimediate dal portoghese durante la sua carriera in Serie A infatti due sono opera di Orsato, che ha mostrato il cartellino a Mourinho un durante Cagliari- e un -. I dissapori tra i due risalgono proprio al match di del 15 marzo 2009 a San Siro, quando il tecnico protestò reiteratamente nei confronti dell'arbitro dopo un fallo non sanzionato ai danni dell'allora pupillo Santon. Un'espulsione che non costò la a Mou - se la cavò con una diffida e un'ammenda di 10mila euro - ma che ha sancito l'inizio di un rapporto conflittuale con l'arbitro veneto. Le ultime scintille tra i due risalgono invece al 2014 in , quando la direzione di Maribor-Chelsea (finita 1-1) mandò Mourinho su tutte le furie: «Ho una storia lunga con Orsato che risale a quando allenavo in Italia. Non voglio parlare di lui». Per capire se la volontà del tecnico è rimasta la stessa bisognerà attendere la conferenza stampa pre partita, ma dopo l'espulsione rimediata da Pellegrini in Roma-Udinese e le decisioni di Guida che hanno penalizzato i giallorossi nel derby quello degli arbitri è considerato tema delicato. Specialmente dopo la designazione di ieri