La penna degli Altri 20/09/2021 08:52

Mou: "Sconfitta meritata". Tudor: "Si, siamo forti"

Istantanea: Igor Tudor che esce dalla sala stampa e sussurra sorridendo: «Sono stanchissimo. Fino a lunedì ero in spiaggia...». Bentornato nello straordinario mondo del calcio stressante, che stavolta fa fuori dal vertice della classifica la Roma di Mourinho. Il testacoda, infatti, spezza la striscia giallorossa di 6 vittorie consecutive e schioda il Verona dallo zero in classifica. «Nessun alibi, neppure per il terreno di gioco che, pur bagnato, era meglio di quello dell’Olimpico - dice il portoghese -. Non abbiamo giocato bene, perdendo tanti duelli individuali e tante seconde palle. Hanno avuto più intensità di noi e abbiamo esagerato con la palla lunga, perché non controllavamo il centrocampo. Dobbiamo avere più gioco e gestire meglio le difficoltà». «Prima ne avevamo vinte 6 e non 60, ora ne abbiamo persa una e non 10. Pensiamo a vincere la settima», ha concluso, facendo i complimenti a Tudor. «Ho una stima enorme di Mou, ha fatto la storia del calcio - dice il croato -. Il Verona ha meritato. All’intervallo ho detto ai ragazzi di crederci, abbiamo giocatori forti. La squadra era sfiduciata, ma le tre sconfitte di inizio campionato erano immeritate».

(gasport)