La penna degli Altri 22/07/2021 07:43

Il ritorno del capitano: classe e invenzioni, la Roma è sempre ai piedi di Pellegrini

Ciò che conta davvero dell'amichevole di ieri a Trieste sono le indicazioni e ieri la fascia da capitano è tornata sul braccio del legittimo proprietario: Lorenzo Pellegrini. È ancora lui il leader di una squadra che, tra luci e ombre, batte 1-0 la Triestina.

Pellegrini ha dimostrato di essere già pronto Nei 45 minuti giocati, i primi, il capitano infatti è stato l’unico ad impegnare Offredi, della Triestina, illuminando a volte il gioco con assist e aperture. Ma non si è tirato indietro neppure quando Zaniolo si è messo a battibeccare con Lopez dopo aver subito un fallo e una pallonata (non è sfuggito il disappunto di Mourinho per la sua reazione dopo il fallo subito).

Pur in una Roma in maschera, Pellegrini ha guidato l’attacco del primo tempo, in quel che lo ha visto alle spalle di , avendo ai lati Zaniolo e Mkhitaryan. A fare la partita sono stati sempre i giallorossi, che però hanno trovato il gol grazie a Zalewski solo nella ripresa, quando il baby ha ribadito in rete una conclusione di  respinta dal .

(Gasport)