La penna degli Altri 17/06/2021 07:47

Cosa fanno oggi quei 23 re di Roma

Vent'anni dopo la Roma ricorda ancora quel 17 giugno 2001, giorno in cui tra le mura amiche dell'Olimpico i giallorossi alzarono al cielo davanti al proprio pubblico il terzo scudetto della propria storia. Il presidente Sensi aveva costruito una squadra da sogna, che guidata da Fabio Capello si era imposta su tutte le altre compagini nazionali. Oggi quei giocatori fanno altro nella propria vita, ma quello che hanno regalato alla città di Roma non potrà mai essere dimenticato. Francesco Antonioli allena i portieri del Cesena. Jonathan Zebina si è aperto una galleria d'arte a Milano. Walter Samuel si trova nello staff della Nazionale argentina. Antonio Carlos Zago è il tecnico del Kashima Antlers. Cafu dopo il suo trasferimento al Milan è diventato poi ambasciatore Uefa e Fifa. Damiano Tommasi è stato il presidente dell'Associazione Italiana Calciatori.   è titolare di una società di consulenza sportiva e di una scuola calcio. Vincent Candela è proprietario di un ristorante e collabora con in una società che ricerca nuovi talenti. Francesco dopo esser stato parte della dirigenza giallorossa ha fondato la CT10 Management. Marco Delvecchio è un opinionista sportivo. Batistuta ha fondato una linea di abbigliamento. Ma non c'è solo l'unidici titolare ma vanno ricordati anche Vincenzo Montella, Cristiano Zanetti, Hidetoshi Nakata, Pluto Aldair, Cristiano Lupatelli, Alessandro Rinaldi, Amedeo Mangone, Marcos Assunçao, Gaetano D'Agostino, , Gianni Guigou, Abel Balbo.

(Il Messaggero)