La penna degli Altri 04/05/2021 09:26

Stadio d'attesa

IL ROMANISTA (A. DE ANGELIS) - L'attesa della Roma sul fronte stadio denota la consapevolezza della società che stavolta la partita debba essere giocata da altri interpreti. In primis il Comune ed Eurnova. All'amministrazione, arrivati a questo punto, non resta che revocare il pubblico interesse per permettere alla Roma di dare inizio ad un nuovo iter.

Proseguono poi i dialoghi informali tra il Comune ed il club per individuare una nuova area. Serve un terreno pubblico, acquistabile senza un esborso economico troppo gravoso, integrato nel tessuto urbano e con una rete infrastrutturale già presente. Per questo passano in secondo piano le voci su Fiumicino e Cerveteri.