La penna degli Altri 19/01/2020 09:42

"Salta con noi". E Zaniolo sbotta

IL TEMPO (F. BIAFORA) - «Ohi ohi ohi o Zaniolo salta con noi». Ad una settimana dal derby tra Roma e Lazio - circa 30mila i biglietti venduti con l’Olimpico che complessivamente per ora supera i 52mila presenti - è già ai massimi livelli la tensione a causa del vergognoso coro intonato dai tifosi biancocelesti nel corso della prima gara della 20? giornata di Serie A. Durante il primo tempo della sfida tra la squadra di Inzaghi e la Sampdoria, alcuni presenti nella Curva Nord hanno alzato il becero canto indirizzato a Zaniolo, che lunedì mattina è stato operato a Villa Stuart dal professor Mariani dopo aver subito la rottura del crociato anteriore del ginocchio destro con associata lesione meniscale nel corso del match contro la Juventus. Il rapporto a distanza tra Zaniolo, la famiglia e i tifosi della Lazio è ai minimi termini già da mesi con la madre del classe 1999, Francesca Costa, presa di mira dai biancocelesti in numerose occasioni, tra cui la gara di pochi giorni fa disputata dalla società di Lotito contro la Cremonese. Un turno di Coppa Italia andato in scena a neanche 24 ore di distanza dall'intervento al ginocchio del giocatore della Roma. Zaniolo, che già in passato aveva avuto qualche screzio sui social con i laziali dopo i cori contro la madre, ieri ha nuovamente reagito su Instagram, sbottando per gli insulti post-infortunio. «Fate pena...tutti» la prima storia del numero 22 giallorosso, seguita a qualche minuto di distanza da un semplice «Inferiori» accompagnato dall’hashtag “Sempre forza Roma». Il talento di Massa ha poi cancellato entrambe le reazioni, in particolare la prima con cui aveva ricondiviso il video di insulti. Oltre allo stesso Zaniolo sono intervenute con un paio di storie su Instagram anche la madre Francesca e la sorella più piccola Benedetta. «Il karma restituisce tutto a tutti» e «Cari baci a tutti» le scritte dei due post della madre, in particolare la seconda è stata accompagnata dalla foto dello striscione «Ciao... ‘ndvidiosi» mostrato dalla Curva Sud - ispiratasi alla frase sarcastica usata da Gigi Proietti - nel derby del 26 febbraio 1984. La piccola della famiglia Zaniolo si è invece limitata a scrivere «Sei la mia vita fratellone, il karma gira». Mancano ancora sette giorni, ma il derby è già infuocato.