La penna degli Altri 08/07/2019 07:00

Tutta un'altra Roma. Cessioni eccellenti e nuovi arrivi: via alla stagione della rivoluzione

LEGGO (F.BALZANI) - La rivoluzione, preannunciata da , è totale. Quella che vedremo a fine agosto, infatti, sarà tutta un'altra Roma. D'altronde il monito di Petrachi era stato chiaro: «Chi non sente il senso di appartenenza può andare via, ma porti il grano». Quasi un via libera per i tanti scontenti (per ragioni economiche o tecniche) della rosa giallorossa. Così, dopo e Luca Pellegrini, è partito pure volato ieri in Cina dove giocherà con lo Shanghai per il modico stipendio di 16 milioni a stagione. Alla Roma ne andranno circa 20 tra parte fissa e bonus variabili. Una cifra bassa, ma non si poteva pretendere di più visto il contratto lasciato in scadenza da Monchi.

E dopo il agli imbarchi di Fiumicino potrebbe presentarsi, oltre a , presto pure Zaniolo. Le trattative per il rinnovo si sono arenate tra la richiesta di Nicolò (2,5 milioni) e l'offerta di Petrachi (1,7). Ma il nuovo ds nutre pure dubbi sui comportamenti del ragazzo che nel frattempo non ha mai smesso di flirtare con la . Da Torino è pronta l'offerta: 20 milioni più Higuain. Alla Roma andrebbe bene, ma bisogna convincere il Pipita ad accettare la spalmatura dell'ingaggio: da 8 milioni in 2 anni a 5 in quattro. Magari proprio con l'aiuto della . Ieri un piccolo avvicinamento c'è stato. Ma il fuori tutto di Trigoria non è finito. In vetrina ci sono ancora almeno tre giocatori: , Nzonzi e . Il primo attende un'offerta da 30 milioni (magari dall' di ), il secondo ha ricevuto sondaggi di Marsiglia ed Everton ma fin qui senza un seguito mentre l'argentino è stato offerto al Torino (più 10 milioni) per arrivare a Nkoulou.

E qui passiamo pure al gate degli arrivi. Dopo Diawara e Spinazzola oggi è il turno di Pau Lopez che sbarca a Fiumicino alle 11,30. Costo: 24 milioni più la percentuale al 50% della rivendita di Sanabria. Ora il difensore centrale. La pista Mancini resta calda, ma al suo fianco serve un giocatore d'esperienza: il preferito è Alderweireld del Tottenham, in seconda fila proprio Nkoulou. Ma al Tottenham, con il quale tratta Baldini, è stato richiesto pure il centrocampista Sissoko. Un'alternativa a Veretout che resta comunque in pole e per il quale Petrachi spera di chiudere entro mercoledì. La Roma ha superato il Milan (25 milioni cash) e a meno di rilanci rossoneri dovrebbe spuntarla per il francese. Poi c'è da trovare il sostituto di . Fonseca lo ha individuato in Taison dello Shakhtar che sta per battere la concorrenza dello svincolato Brahimi.