La penna degli Altri 23/06/2019 07:58

Veretout apre alla Roma

IL TEMPO (F. BIAFORA) -  Domani mattina alle 7.10 inizierà l’avventura romanista di Fonseca. L’ottavo allenatore della Roma americana sbarcherà a Fiumicino con il volo AZ 593 proveniente da Kiev e subito si immergerà nella realtà di Trigoria. Il tecnico visiterà il centro sportivo e avrà modo di valutare in prima persone le strutture del club, sempre in nervosa attesa della sentenza della Uefa sul Milan, che potrebbe scombinare i piani estivi.

La prima mossa della coppia Fonseca-Petrachi è quella di rinforzare il centrocampo, orfano di . I nomi che più interessano dalle parti di viale Tolstoj sono quelli di Barella e Veretout, con il francese più facile da raggiungere rispetto al classe ‘97. Il rigorista della è cercato con insistenza anche dal Milan, ma domani la dirigenza giallorossa incontrerà il suo agente - “C’è un interesse concreto e la piazza ci piace” ha detto il procuratore Giuffredi - e con una proposta da 2,5 milioni di euro più bonus proverà a scavalcare i rossoneri (smentito l’interesse per Schick). Una volta trovato l’accordo con il giocatore, Petrachi si siederà al tavolo con i viola, che non scendono da una valutazione di 25 milioni.

Le contese di mercato tra la Capitale e Milano non finiscono a Veretout e riguardano anche l’ di Marotta, ansioso di regalare a il colpo Barella. I nerazzurri hanno da tempo trovato un accordo da 3 milioni netti a stagione per cinque anni con l’entourage del sardo, al momento non propenso ad ascoltare altre offerte, dopo che a cavallo di marzo e aprile si sentiva virtualmente un calciatore della Roma. In quelle settimane i giallorossi avevano in pugno Barella, ma a causa della situazione di incertezza nella direzione sportiva non hanno chiuso e sono stati sorpassati da Suning, che ad inizio giugno ha recapitato al Cagliari un’offerta da 40 milioni più 10 di bonus. I rossoblù di Giulini sono però più propensi ad accettare le soluzioni ideate da Roma e : Petrachi, che la scorsa settimana ha incontrato Beltrami, agente di Barella, ha messo sul piatto prima 30 milioni più 5 di bonus e il cartellino di Defrel, aggiungendo poi anche Luca Pellegrini nell’affare (abbassando il cash); Giuntoli, vicinissimo a gennaio ad acquistare il mediano cagliaritano, sta invece lavorando su una proposta che, oltre ad una sostanziosa parte in contanti, comprende tutto il cartellino di Rog e il prestito con diritto di riscatto di Younes (entrambi hanno già dato l’ok al trasferimento). L’ resta nettamente avanti a tutte, forte dell’accordo con il calciatore, ma ci vorrà altro tempo per chiudere. In uscita è sempre più vicino l’addio di in direzione , mentre Luca Pellegrini è richiesto dalla , che lo vorrebbe girare in prestito al .