Settore giovanile 16/09/2019 17:27

Primavera, A. De Rossi: "Subiamo qualche gol di troppo ma la reazione mentale mi è piaciuta". Trasciani: "Vogliamo lo scudetto"

ROMA TV - Dopo il 6-3 con cui la Roma ha aperto il proprio campionato Primavera, Alberto ha parlato ai microfoni dell'emittente televisiva di Trigoria per commentare il primo successo stagionale della sua squadra. Ecco le parole del tecnico:

Iniziare con tanti gol è di buon auspicio per la stagione?
Abbiamo ripetuto le prestazioni delle amichevoli. Qualche gol di troppo, è un lavoro più mirato sulla parte difensiva che dobbiamo migliorare.

La Roma ha sempre attaccato. E’ cambiato l’atteggiamento delle altre squadre?
Sì, potrebbe. Davanti avevamo una squadra molto forte con giocatori interessanti, che non hanno aspettato che giocassimo. La dice lunga sulla loro mentalità. Fare tre gol al Tre Fontane non è da tutti.

C’è un potenziale incredibile…
Le partite tracciano una linea. Abbiamo fatto tanti gol contro squadre forti in amichevoli, non contro squadre materasso, ma importanti. Il potenziale è quello, lo abbiamo visto oggi. Dobbiamo valutare la fase difensiva, ma in chiave positiva la squadra è andata in vantaggio, poi raggiunta e superata. E’ lì che devo sottolineare la crescita mentale della squadra, di non prendersela con nessuno, ma stringersi e di acchiappare un risultato.

Dopo il tecnico ha parlato anche Daniele Trasciani, oggi con la fascia al braccio e in gol:

Sei riuscito finalmente a segnare…
Lo cercavo e lo volevo. Lo avevo promesso in un’intervista, lo dedico alla mia fidanzata e alla mia famiglia che mi sostiene sempre.

La squadra è stata brava a capire i momenti della gara…
Non era facile, lo scorso anno abbiamo avuto delle difficoltà. Siamo molto forti, vogliamo vincere e abbiamo fatto una gara degna di noi. La squadra è quella giusta, sicuramente migliore rispetto a quella dello scorso anno.
Che significa iniziare il campionato così?
E’ un segnale. La Roma c’è e vuole vincere lo scudetto anche quest’anno.
L’esordio con la fascia?
E’ un’emozione diversa, senti il peso dei tre punti ed è un onore indossarla.