Interviste Partita 16/01/2022 17:44

Roma-Cagliari, PINTO: "Oggi dobbiamo vincere per forza. Felice di Sergio Oliveira qui"

Dopo due sconfitte consecutive, la Roma ospita all'Olimpico il Cagliari nella sfida della 22a giornata di campionato in scena alle 18.00. Prima del fischio d'inizio il General Manager giallorosso Tiago Pinto è intervenuto ai microfoni dei cronisti. Le sue dichiarazioni:

TIAGO PINTO A DAZN

Come arriva la Roma e l'importanza della partita?
"Credo che più che la classifica è la lotta con noi stessi, dobbiamo vincere per forza. Le ultime due sconfitte sono state pesanti, ma il calcio è così: la faccia di chi vince non è come quella di chi perde. Oggi abbiamo un'opportunità di vincere e andare avanti in una stagione che è lunga e in più ci sono due competizioni. Siamo qui per vincere".

Avrebbe mai preso Sergio Oliveira, un giocatore del Porto, al Benfica? Porterebbe alla Roma un giocatore della Lazio forte?
"Conoscevo molto bene Sergio Oliveira, ma mai lo avrei preso al Benfica e lui non sarebbe mai venuto. La domanda è interessante e un po' scomoda (ride, ndr). Con lui ho scherzato su questo, la mia famiglia è del Benfica e la sua del Porto. Adesso sono felice perché è un grande calciatore con una grande personalità. Sono felice che sia qui".

Mourinho ha detto che il mercato della Roma è chiuso, è così? Kamara è ancora un nome attuale?
"Il mister ha parlato e lo ha fatto bene. Abbiamo fatto tutto in modo allineato, cerco di essere oggettivo in quello che facciamo. A gennaio devi prendere i giocatori subito. È stato un buon lavoro averli portati intorno al 12-13 gennaio. Il mercato è dinamico e può succedere sempre qualcosa, ma posso dire che ad inizio dicembre ci siamo in testa di prendere questi ragazzi (Maitland-Niles e Sergio Oliveira, ndr) e li abbiamo presi".