Interviste Partita 25/11/2021 20:20

Roma-Zorya, TIAGO PINTO: «Zaniolo non preoccupa, lo aspettiamo. A gennaio miglioreremo la Roma nei ruoli giusti»

Queste le dichiarazioni di Tiago Pinto, general manager della Roma, nel prepartita del match con lo Zorya di Conference League:

TIAGO PINTO A SKY SPORT

Siamo ansiosi di vedere Zaniolo.
Tutti sanno che è stato un anno e mezzo fermo, ha bisogno di recuperare ritmo e fiducia. 15 partite non bastano per uno che ha tanto talento ma che è stato tanto fermo. Non sono preoccupato, in futuro sarà importante per la Roma e per la Nazionale, fa tutto parte del suo percorso di recupero

Avete fatto un esame degli errori fatti con il Bodo?
Ci siamo complicati il cammino e le analisi le abbiamo fatto, ora siamo motivati per oggi. La partita di andata in Norvegia non dobbiamo più parlarne, dobbiamo solo chiedere scusa e andare avanti. Nella partita di oggi siamo motivati per vincere e passare il turno

Il mercato?
Non possiamo dimenticare che si sono altre 8 partite fino a gennaio, ne ho già parlato la scorsa settimana. A gennaio faremo qualcosa per migliorare la squadra, ieri il mister ha detto in conferenza che il cambio di modulo è circostanziale per via degli infortuni. Il mercato di gennaio è particolare, non vogliamo cambiare strategia ma migliorare la squadra nei ruoli giusti.

Il cambio di modulo, il nuovo sistema valorizza meglio giocatori come Mkhitaryan, Pellegrini e Zaniolo.
Avevamo costruito la squadra su un altro modulo ma ogni allenatore ha un'alternativa, ne abbiamo anche parlato con il mister nel precampionato. Giuste le letture su Mkhitaryan, Pellegrini e Zaniolo, il mister ha le idee chiare. Dobbiamo aggiustare la squadra se si verificano problemi ma al di là del modulo, le dinamiche vanno al di là della tattica e le ultime partite lo hanno dimostrato.

La storia di Felix, in un momento difficile è l'immagine che il calcio deve percorrere?
Non voglio fare teorie, chi comanda il calcio italiano sa bene cosa deve fare ma credo molto in questo percorso. Felix lavora con la squadra da agosto, ha bisogno di tempo, deve restare con i piedi per terra ma questo dimostra la nostra strategia. Guardano il calcio italiano penso a giocatori come Scamacca e Piccoli. A volte bisogna prendere strade più lunghe, ma prima o poi si arriva all'obiettivo. Pensiamo al Chelsea, che prima di vincere la non ha vinto nulla per 5 anni.



TIAGO PINTO A DAZN

Andare avanti in Europa è un nostro obiettivo. siamo in questa situazione ma abbiamo un'opportunità, se vinciamo passiamo il turno. Non abbiamo mai svalutato questa competizione, siamo qui con l'obiettivo di andare avanti.