Interviste Partita 26/10/2020 20:30

Milan-Roma, Maldini: "Siamo equilibrati ma ambiziosi. Nessuna fuga, può essere una conferma del momento"

Prima del fischio d'inizio di Milan-Roma, match che chiude la quinta giornata di campionato, ha parlato ai microfoni dei cronisti il dirigente rossonero, Paolo Maldini. Le sue dichiarazioni:

MALDINI A SKY SPORT

Sta diventando una normalità fastidiosa avere positività all'ultimo momento?
"Sì purtroppo. Noi siamo vicini all'immunità di gregge. Dobbiamo cercare di finire il campionato ed iniziare il prossimo con protocolli stretti e la possibilità di far giocare chi gioca meno. Ci siamo preparati. Seguire il protocollo è la regola e la normalità".

La partita in caso di vittoria è la fuga per?
"Non può essere una fuga alla quinta giornata, ma la conferma di un buon momento. Cerchiamo di essere equilibrati. Né la stampa né i tifosi ci possono dare equilibrio. Sappiamo che arriveranno momenti difficili, ma siamo ambiziosi".

Rinnovo Donnarumma?
"La stabilità dell'anno scorso ha fatto sì che si iniziasse la stagione in questa maniera. Con Romagnoli è un punto fermo, anche se ha 21 anni. La società deve provare con tutte le forze a trattenerlo".

La proprietà pronta a rafforzare il Milan a gennaio?
"Vediamo, se abbiamo la possibilità lo faremo. Nel mercato passato non abbiamo speso quanto avremmo potuto".

Stupito dalla crescita della squadra?
"Abbiamo fatto tante gare nella prima parte della stagione di cui essere contenti, mancava fiducia. In passato nel momento decisivo perdevamo sicurezze, adesso anche col lavoro del mister abbiamo cercato di toglierci l'idea di essere inferiori o che non potevamo competere. Più che dei singoli penso sia stata questa la più grande crescita".