Interviste AS Roma 02/12/2019 19:35

Gran Galà del Calcio, KOLAROV: "Impressionato dalla determinazione di Fonseca. Pronto a giocare altri 4 anni". Premiate anche la Bartoli e la Giuliano

SKY SPORT - Il terzino della Roma Aleksandar Kolarov, che è stato inserito nella top 11 dell'anno nel Gran Galà del Calcio, è intervenuto ai microfoni dell'emittente satellitare a margine dell'evento organizzato dall'Aic nel Mega Watt di Milano. Queste le sue parole:

Non sappiamo se hai vinto oppure no, ma c'è qualche indizio...
Mi sono fermato dopo la partita di ieri e mi hanno detto 'se hai tempo vieni qui'. Intanto sono qui e poi vedo...

Che soddisfazione è stare qui in rappresentanza della Roma in un periodo in cui la squadra sta ottenendo risultati?
È un momento positivo per noi, stiamo giocando bene quindi bisogna continuare così. Per me, adesso vediamo come procede la serata ma sicuramente è un onore e orgoglio, a una certa età, 34 anni, stare qui. Sono contento per la Roma.

Più invecchi più vai bene, come il vino...
Altri 4 anni li faccio tranquillamente (ride ndr)

Ma non tiri più i rigori...
Sinceramente io ho sbagliato più rigori che punizioni. Non sono mai stato rigorista, l'anno scorso c'era , e si è fatto male, poi c'era , e si è fatto male... Allora ho detto tiro io, ora ce ne sono tanti e lo tirano loro, non perché ho sbagliato.

È più facile tirare le punizioni per te?
Certo (ride ndr)

Quando sei arrivato alla Roma avevi 32 anni  e poteva essere quasi un finale di carriera, invece ti vediamo migliorare nelle prestazioni. Migliori tu e la Roma. Ti aspettavi di rendere così tanto?  Ti aspettavi questi risultati immediati in questo nuovo corso della Roma?
Ogni giocatore deve fare la sfida con se stesso. Quando sono arrivato alla Roma ero convinto di poter fare bene e lo sono tutt'ora.

Cosa ha di speciale Fonseca? Cosa ti piace di più di lui?
La sua idea di calcio, come interpreta le partite, come spiega il modo di come dobbiamo giocare e soprattutto la sua determinazione.


Parla anche Elisa Bartoli, giallorossa nominata per la top 11 relativa alla scorsa stagione e che sarà premiata nel corso dell'evento di questa sera. Ecco le sue parole: "Grazie al mondiale di quest'estate per il calcio femminile c'è stato un gran bel successo. Questa è una serata importante per noi, non siamo abituate a manifestazioni del genere. Vuol dire che il calcio femminile c'è. Ero molto emozionata alla chiamata, ora la voce un po' mi trema".

Sulla stagione attuale
"La nostra è una squadra nuova, ci vuole tempo. Noi stiamo cercando di dare il massimo, speriamo in risposte positive del campo. Dopo la vittoria di domenica sul Tavagnacco ci stiamo rimettendo in carreggiata, cercheremo di non fare più errori"

La passione per i colori giallorossi
"Ogni volta che segno corro verso la panchina e bacio Roma"

Premio come "Miglior giocatrice" della stagione 2018/19 va alla giallorossa Manuela Giuliano.