Coppe europee 08/11/2019 10:23

Lazio-Celtic: accoltellato un altro tifoso scozzese nella notte. 12 laziali fermati. Ferito anche un poliziotto

Un cittadino inglese, tifoso del Celtic, a Roma per la partita di calcio di Europa League di ieri allo stadio Olimpico contro la Lazio, e' stato raggiunto da 2 coltellate, la scorsa notte intorno alle 2.30 circa, in zona Prati, nei pressi di via Leone IV. L'uomo ha riferito di essere stato aggredito, nei pressi di un fast food, da una persona che lo ha ferito ripetutamente per poi darsi alla fuga. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia San Pietro del Nucleo investigativo per i rilievi, oltre ai militari del Radiomobile. Il ferito e' stato soccorso in codice giallo all'ospedale Santo Spirito. Indagini in corso.

Sono 12 gli ultras della Lazio fermati tra la tarda serata di ieri e la notte appena passata. Sono stati arrestati dagli agenti della Digos per il tentativo di contatto avvenuto ieri in piazza Risorgimento con i tifosi del Celtic due ore dopo la fine della partita di Europa League giocata all'Olimpico e fanno parte dei 9 rintracciati poco dopo i fatti. Sono stati tutti giudicati per direttissima, mentre il poliziotto ferito resta ricoverato al policlinico Umberto I per una frattura.

Fitto lancio di bottiglie di vetro, petardi e altri oggetti nel post partita di ieri da parte di un gruppo di ultras della Lazio contro tifosi del Celtic che si erano incamminati verso Villa Borghese e contro le forze dell'ordine. A quanto reso noto dalla Questura, a cercare il contatto con i tifosi scozzesi, all'altezza del Museo di Villa Giulia, «almeno 30 tifosi Irriducibili della Lazio» che si sono poi dileguati velocemente nelle vie limitrofe in direzione piazza Risorgimento. Un funzionario della Digos, nel tentativo di bloccare alcuni tifosi, è stato travolto da uno degli appartenenti agli ultras della Lazio, riportando una frattura scomposta dell'omero del braccio destro.