Altre 28/10/2021 14:45

Roma Cares: con Fondazione S.S. Lazio 1900 murale dedicato a Paparelli, De Falchi e Sandri (FOTO e VIDEO)

Un murale, in cui si legge anche la frase "I fiori sbocciano dove c'è passione e non violenza", dedicato a Vincenzo Paparelli, Antonio De Falchi e Gabriele Sandri: così Roma CaresFondazione S.S. Lazio 1900 hanno celebrato i tre tifosi. Lo fa sapere la Roma con un comunicato:

Nella mattina di giovedì, Roma Cares e la Fondazione S.S. Lazio 1900 hanno reso omaggio a Vincenzo Paparelli, Antonio De Falchi e Gabriele Sandri.

L'occasione per farlo è stata l'inaugurazione di un murale dedicato ai tre tifosi tragicamente scomparsi, avvenuta presso il giardino Vincenzo Paparelli in via Cornelia.

Il murale, firmato dallo street artist Lucamaleonte, è stato realizzato attraverso i fondi ricevuti dal bando che ha finanziato “la settimana europea dello sport”.

L’iniziativa nasce in seguito all’attività congiunta del 25 settembre tra Roma Cares e Fondazione S.S. Lazio 1900, Patrocinata dal XIII Municipio. La data scelta per l’evento odierno – il 28 ottobre – non è casuale, si tratta del giorno in cui perse la vita Vincenzo Paparelli nel 1979.

Nell’occasione, inoltre, è stata posizionata una targa commemorativa dell'inaugurazione.

All'evento hanno preso parte il direttore del Roma Department Francesco Pastorella, la presidente della Fondazione S.S. Lazio 1900 Gabriella Bascelli, Gabriele e Angelo Paparelli, rispettivamente figlio e fratello di Vincenzo, Giorgio Sandri, papà di Gabriele e l'ex presidente del Municipio XIII Giuseppina Castagnetta.

Le dichiarazioni di Francesco Pastorella:

"Siamo felici di questo murales e soprattutto della collaborazione con la Fondazione Lazio per sensibilizzare i tifosi a prescindere dai tifosi"

Le dichiarazioni di Giorgio Sandri

"Questi messaggi li dovrebbero passare tutti i giorni dell'anno, perché sono messaggi positivi, che uniscono e non dividono. Gabriele Paparelli insieme al Municipio è stato promotore di questo murale che unisce come ha detto lui tre angeli. È una cosa che riempie il cuore e che deve riflettere tutti. Tutti uniti si potrà ricordare il nome di questi tre angeli e non dimenticarli mai, perché non è giusto che non ci siano più. Noi non li dimentichiamo, grazie alla Roma e alla Lazio e a tutta la gente la memoria è sempre viva".

Le dichiarazioni Angelo Paparelli:

"La nostra famiglia è orgogliosa di questo murales, grazie alla Roma, al Municipio e a tutti quelli che si sono interessati. Il 28 è tutto i giorni per me e la mia famiglia, nonostante siano passati 44 anni. È importante che la borgata capisca il valore e il singificato di questa iniziativa"

Le dichiarazioni di Gabriele Paparelli:

"È un sogno veder ripristinato questo murales e avere tre angeli vicini. È un messaggio forte, sperò nella città di Roma e in tutta Italia possa essere un messaggio che la gente percepisca"

Le dichiarazioni di Gabriella Bascelli:

"Ho visto Giorgio mentre parlava guardando negli occhi Gabriele, e lui sembrava lo stesse guardalo. Dobbiamo accertarci che certe cose non accadano più"

Le dichiarazioni Giuseppina Castagnetta:

"Il contrasto alla violenza è uno dei principi da portare avanti, soprattutto quella negli stadi. Deve entrare nel vivo della discussione, vabbene una tifoseria animata, ma non la violenza che porta alla morte come nel caso di Sandri, De Falchi e Paparelli. Continuerò ad essere vicina ai cittadini, nel parco Paparelli ogni 28 ottobre commemoreremo la memoria di Vincenzo, abbiamo riqualificato il parco e continueremo negli anni futuri per dire no alla violenza egli stadi.

 

VAI ALLA NEWS ORIGINALE E GUARDA LE FOTO