Altre 20/10/2020 15:40

Rangnick: "Non sto trattando con la Roma, ora non mi ci immagino. Vorrei lavorare in Germania o in Inghilterra"

EL PAIS - Torna a parlare Ralf Rangnick, allenatore e manager che negli ultimi tempi è stato accostato alla Roma. Dopo i vari racconti sulle idee del proprio calcio, dalla propria storia al Lipsia, fino al suo ruolo: "Se mi chiedi in questo momento cosa provo, che sia direttore sportivo o allenatore, non saprei rispondere - ha detto -Posso fare entrambi i ruoli. Ma nei grandi club europei assumersi una doppia responsabilità di questo tipo sarebbe molto difficile. Hai bisogno di persone che ti sostengano, come Klopp con Michael Edwards [il direttore sportivo del Liverpool] o Pep Guardiola con Txiki Begiristain al Manchester City".

Quindi, la domanda sulla Roma. Dopo la trattativa col Milan, quali sono i piani per il futuro di Rangnick?
"Non sto trattando con la Roma. Non riesco a immaginare di andarci adesso. Penso che i miei ultimi 14 anni, tra Hoffenheim e Lipsia, abbiano dimostrato dove dò il meglio e che ho più successo quando sono più di un semplice allenatore, uno sviluppatore del club. La mia intenzione è di lavorare in un club di tradizione, in Germania o in Inghilterra. Ma mi vedo anche lavorare come allenatore per un club ambizioso che insegue titoli fin dall'inizio".

VAI ALL'ARTICOLO ORIGINALE