Approfondimenti 13/09/2021 12:39

Il tris di Mourinho: dopo 3 giornate Roma in testa per tiri, assist e fuorigioco

LAROMA24.IT - Il tris che più conta è quello infilato in campionato: , Salernitana e, da ieri, . 3 per 3: 9, come solo e Milan sono riuscite ad accumulare alla partenza della Serie A. Scavando dentro i numeri più superficiali di questo inizio di campionato, si possono tracciare i contorni della squadra che sta plasmando Mourinho.

TIRI IN PORTA - La Roma è la squadra che tira di più. Se nel senso più metaforico ci si può rifare agli effetti di Mourinho, nel significato più stretto basta leggere i numeri: 51 conclusioni complessive dei giallorossi, davanti al di che ne somma 49. Ben 25 in porta, una media di oltre 8 a gara, che allunga il divario dalle altre, con i 21 del come dato più vicino a quello romanista. Una chiara indicazione della propensione alla porta, alla finalizzazione, della Roma edizione 2021/22.

FUORIGIOCO - A quella tendenza verso la meta avversaria, si collega inevitabilmente un dato che potrebbe sembrare 'negativo' ma che invece spiega la natura romanista. La Roma, infatti, in fase offensiva è la squadra che ha fatto maggiormente lavorare i guardalinee: 9 i fuorigioco segnalati a sfavore della squadra di Mourinho, sintomo di una squadra che, appena possibile, tende a divorare gli spazi in profondità lasciati dagli avversari. Sotto i giallorossi, con 8 bandierine fatte alzare, ci sono Empoli, Milan, Sampdoria e Udinese dopo le prime di Serie A.

ASSIST - E dei 9 gol a segno finora dalla Roma tutti portano almeno una firma negli assist, che tradotto può essere interpretato come tutte le reti abbiano almeno una continuità, seppur minima, collettiva. Un dato che non si ritrova nelle altre squadre, con l' e la Lazio, le altre ad aver segnato lo stesso numero di reti dei giallorossi finora, che contano 7 e 8 assist fin qui. Sintomo che almeno una, o due nel caso dei nerazzurri, dei gol realizzati finora sono scaturite da giocate prettamente individuali.