Interviste Partita 06/10/2018 22:37

Empoli-Roma, LU. PELLEGRINI: "Esordio speciale, ho lavorato tanto per questo momento"

Queste le dichiarazioni di Luca Pellegrini, difensore della Roma, rilasciate alla stampa al termine del match con l'Empoli:

LU. PELLEGRINI A SKY SPORT

Era come te lo aspettavi questo esordio?
Sì, diciamo che l’esordio è un momento speciale per tutti. Sono stato felice perché so quanto ho lavorato per questo momento. Non mi sento di dire altro.

Chi ti ha aiutato di più?
Mi hanno aiutato tutti perché siamo quasi una famiglia e tutti hanno speso una parola per me. Non potevo chiedere una preparazione migliore per questo esordio, mi sono stati tutti vicini e devo ringraziare tutti per questo.

Importante il passaggio dell’infortunio, come hai passato quei momenti?
Sì, sono stati momenti difficili ma ti riescono a far capire quanto sei forte di testa, secondo me è soprattutto una questione mentale. Li ho superati bene, con abbastanza tranquillità. Prima ho subito la rottura del , poi la frattura della rotula subito
dopo.

Contro il hai giocato benissimo, anche con l’assist per Kolarov, abbiamo grandi aspettative anche perché con Kolarov davanti hai un maestro del ruolo.
Sì, grazie per le bellissime parole. Ho un maestro davanti e ogni giorno cerco di rubare con gli occhi ogni minima cosa.

Che poster avevi da bambino?
Bale, perché prima faceva il terzino.

Tu invece hai fatto il percorso inverso.
Sì, prima giocavo in avanti poi mi hanno spostato terzino.


LUCA PELLEGRINI A ROMA TV

Esordio positivo anche in campionato
Si, può andare sempre meglio. Sono abbastanza soddisfatto per l'esordio

Ti stai accorgendo di poter giocare in Serie A
Ormai per fortuna mi alleno da due anni con questi compagni, sto imparando a capire alcune cose. Ho ancora tanto da lavorare e lavorerò ogni giorno per cercare di migliorare, si può sempre migliorare. Anche con gli esempi che ho arriverò a 30 anni ancora voglioso di imparare nuove cose

Lavora anche mentalmente non solo fisicamente...
Grazie per i consigli, li ascolterò sicuramente

A fine primo tempo ti sei allungato il polpaccio, erano crampi da emozione?
No, erano crampi perchè ho preso una ginocchiata sul polpaccio e mi si è indurito. La tensione mi hanno aiutato i compagni a non sentirla, c'era ma non fino al punto di avere i crampi

Si tu che calcoli le uscite in avanti o il mister ti dice di restare dietro?
In questa partita abbiamo pensato che era meglio così. Veniamo da 4 gare in cui abbiamo preso 1 gol e non volevamo prenderli, davanti i gol non sono un problema perchè abbiamo un potenziale pazzesco, era importante non prenderli

Hai subito due infortuni gravi. Tra poco Calafiori si opererà, cosa vuoi dirgli?
Già ci ho parlato, sono convinto di avergli detto già quello che dovevo dirgli. A chi ha un infortunio del genere dico solo di non mollare perchè si torna più forti di prima. Preferisco tener per noi ciò che ci siamo detti