Massimo Ascolto 12/02/2019 17:05

FELICI: "Del Porto temo l'esperienza internazionale" - CASSETTI: "Alla squadra di Conceiçao toglierei Herrera"

Il giorno di Roma-Porto è arrivato. “Giallorossi favoriti, ma più che vincere quello che conterà di più sarà finire il match con la porta inviolata”, dice Furio Focolari. “Si può dire che la Roma sia al livello del Porto, secondo me loro hanno qualcosa in più di blasone ma qui c’è maggiore qualità“, è il pensiero di Alessandro Austini.

A prendersi la squadra sulle spalle ci sarà ancora una volta : “Per stasera ‘mi affido’ totalmente a lui”, ammette Roberto Renga. “Il capitano giallorosso dà qualcosa in più tatticamente e soprattutto mentalmente. La Roma non può fare a meno di lui”, conclude Giovanni Parisi.

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale.

_____

Continuiamo a schierare la Roma , ma secondo me sarà più un 4-4-2. È una squadra che mi piace, equilibrata. La Roma arriva bene a questa partita col Porto, l’avversario non è da sottovalutare ma tra quelle che ti potevano capitare è la meno pericolosa (ALESSANDRO VOCALELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Proprio perché il Porto è l’avversario più facile, è il più pericoloso. Non so se la Roma sia più forte del Porto, in teoria potrebbe essere così, però poi c’è il campo e in due partite può accadere di tutto. Fossi in sarei molto prudente (TONY DAMASCELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Questa sera sarà una partita complicata. Al Porto toglierei Herrera (MARCO CASSETTI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Il responso della scorsa stagione dovrebbe far dire che la Roma è favorita, ma dobbiamo essere prudenti. La tradizione del Porto è nettamente superiore, Conceiçao è un allenatore capace. Serve una buona Roma che non abbia amnesie difensive e che sia concentrata (FRANCO MELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Se col Porto giocasse Olsen sarei molto più tranquillo, in gare come queste conta l’esperienza internazionale (ROBERTO RENGA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Spero che la Roma stasera sia una squadra compatta: non basta fare gol, ma è importante soprattutto non prenderne (LUIGI FERRAJOLO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)

Del Porto temo l’esperienza internazionale e l’attenzione difensiva che mettono in ogni gara. Dobbiamo stare attenti a non offrigli la possibilità di ripartire in contropiede. Noi possiamo metterli in difficoltà con il nostro attacco (ANTONIO FELICI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

La Roma arriva meglio a questa partita dal punto di vista fisico e mentale. Il Porto subisce sempre pochi gol, non vorrei ci trovassimo di fronte a un muro poco perforabile. Temo anche l’esperienza di alcuni giocatori della formazione portoghese, soprattutto Pepe e Casillas (FRANCESCO BALZANI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)


Sono convinto che Nzonzi stasera giocherà al fianco di . Sono certo che punterà tutto sull’esperienza. Questa sera la partita finisce 0-0 (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Per la Roma quella di stasera è una partita importantissima. Il Porto è una squadra insidiosissima e con grande tradizione in Europa. Per stasera ‘mi affido’ totalmente a . L’importante sarà non prendere gol (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Credo che giocheranno e Nzonzi con Pellegrini, più di Cristante (UBALDO RIGHETTI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Questo per la Roma è un momento decisivo: da questo momento, fino a marzo, i giallorossi si giocano l’epilogo della stagione (ILARIO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

Se Olsen è convocato, mi fa venire in mente che possa andare in campo a questo punto. Si può dire che la Roma sia al livello del Porto, secondo me loro hanno qualcosa in più di blasone ma qui c’è maggiore qualità (ALESSANDRO AUSTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)

Sarà importante la presenza di in campo: il capitano giallorosso dà qualcosa in più tatticamente e soprattutto mentalmente. La Roma non può fare a meno di lui (GIOVANNI PARISI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)

Credo che ci sarà spazio per uno solo tra e Nzonzi e in questo momento credo che il capitano giallorosso sia il favorito di . Non credo che vedremo questi due giocatori contemporaneamente in campo da qui alla fine della stagione (GUIDO D’UBALDORadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)

La Roma la vedo favorita, ma più che vincere quello che conterà di più sarà finire il match con la porta inviolata (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)