Massimo Ascolto 22/10/2018 21:00

DOTTO: "Monchi peggio di Attila, Di Francesco inadeguato" - NISII: "Un grande allenatore non accetterebbe mai la Roma"

"Il mercato della Roma è da galera perché Monchi non ne ha indovinata una" attacca così Franco Melli nel lunedì post sconfitta con la Spal per 2-0. "A Roma ci si accontenta troppo facilmente" dice Alessio Nardo. Furio Focolari, invece, parla di Nzonzi: "Il mio dubbio è invece sull'ex Siviglia: con il suo ritmo felpato dove si va?".

Infine, il commento di Alessandro Austini: "Le colpe sono sempre di tutti ma in questo caso specifico trovo che la Roma abbia sì dei limiti ma credo ci siano enormi responsabilità dei calciatori.  ha la faccia di chi gli fa schifo giocare nella Roma, che problema ha?".

_____

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_____

  • Dove ripartire? Non si sa nemmeno da dove cominciare… Un giorno Monchi ci spiegherà cosa gli è passato per la testa? Un campionario di errori e assurdità fatte in entrata e in uscita da quest’uomo. L’Attila dei direttori sportivi non avrebbe saputo fare di peggio. si sfoga ma è ingenuo e fa tenerezza. Fa un’autodenuncia, confessa la sua inadeguatezza: confessa di non saper trasmettere nulla ai suoi giocatori. Contenere i danni, non si può fare altro. La logica doveva portare al botto. E il botto c’è stato… (GIANCARLO DOTTO, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • è deluso e arrabbiato per quello che sta succedendo attorno a lui. Secondo me non ha la sensazione di essere sulla via dell’esonero, ma conosce le regole del calcio. I dirigenti che lo affiancano sono pronti a sostenerlo fino alla fine. si porta dietro questo atteggiamento perché vede che la squadra non decolla, perché in ogni campagna acquisti partono i giocatori più importanti (GUIDO D’UBALDORadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Dov'è il della scorsa stagione? Si sta verificando un processo di 'Romettizzazione', una società incubatrice di plusvalenze. Baldini? E' una comica, il teatro dell'assurdo, un momento c'è e un momento non c'è. Il fallimento è di tutte le componenti della Roma (MAX LEGGERICentro Suono Sport, 101.5, 1927 La storia continua)
  • L’assenza di Pastore non ha un po’ il sapore di una strigliata? Era quello che si era fermato regalando un contropiede alla Spal… (FRANCESCO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Ho la sensazione che i problemi nascano da molto lontano: dopo l'addio di , rimase Massara come ds momentaneo, poi la Roma ha preso da un'altra nazione Monchi salvo poi riprendere Massara. Una gestione caotica, aggravata dal fatto che Monchi non conosce e non conosceva questa realtà, questa città e il tipo di calciatori che devono avere certi attributi per giocare all'Olimpico (GIUSEPPE GIANNINICentro Suono Sport, 101.5, 1927 La storia continua)
  • Temo che il malessere della Roma non si risolva con un singolo acquisto. Non è possibile che società e allenatore restino impassibili davanti agli atteggiamenti di , Kluivert e Pastore. Su queste cose bisogna vigilare. Cambiare allenatore per arrivare a chi? Al Donadoni o al Paolo Sousa di turno? dice si al . Un allenatore come lui alla Roma non lo farebbe mai, perché non condivide questo progetto aziendale. ? Ti ride in faccia (FEDERICO NISII, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Per me questa è una squadra normale. Poi quando mancano , Kolarov e diventa una squadra mediocre. La Roma deve cercare di limitare i danni fino a gennaio. Poi non ci sono più santi né madonne: per rientrare in zona serviranno 4-5 giocatori. Altrimenti non ce la fai ad essere competitivo (ANGELO Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Per battere la Spal non servono e Kolarov, penso ci siano anche altri problemi. Alla Roma servono due giocatori giusti. Faccio due nomi: Barella e Pezzella. Con questi due si stravolge la squadra (PIERO TORRI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Pensavamo ci fossero due titolari per ruolo, oggi sei ridotto all’osso. Se non ci sono e Nzonzi, chi metti a centrocampo? A gennaio vanno presi almeno due giocatori: un centrocampista e un difensore centrale (ANDREA PUGLIESE, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • Quando Pastore si è fermato in campo contro la Spal, gli avrebbe strappato il cuore. Quando rientrerà? Francamente, visto il suo apporto, mi sembra l’ultimo dei problemi… (GIANLUCA PIACENTINITele Radio Stereo, 92.7)

_____

  • La Roma non riesce a battere nemmeno la Spal, non so veramente più cosa dire. Le cose sono due: o non abbiamo i giocatori adatti, oppure sono contro l’allenatore. E non mi sembra che i giocatori stiano giocando contro , quindi la situazione è ancora più grave. Bisogna fermare subito Monchi e mandarlo a casa. Monchi in questi anni ci ha portato Marcano, Moreno, Silva, Gonalons ecc.. Tutti giocatori impresentabili (MARIO CORSI, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)
  • L'ingresso di Coric contro la Spal è la fotografia del momento della Roma: in una situazione di disperazione entra un giovane, che non aveva mai giocato, e scavalca la sorpresa Zaniolo che aveva giocato a e Pastore. La Roma è in confusione assoluta dal livello societario fino ai giocatori. Si gioca il 4° posto con Milan e Lazio (ALESSANDRO VOCALELLI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Se a inizio anno ci avessero detto “Stiamo ripartendo, soffriremo ma puntiamo sui giovani per costruire una grande Roma”, avremmo capito. In Italia queste non funzionano mai, ma è una filosofia che ci può stare. In realtà c'è la necessità di andare in , le altre si sono rinforzate e la Roma si è indebolita: questa è la pura verità. Ci sono corresponsabilità di squadra e allenatore, ma se per due mesi il tecnico chiede Berardi e all’ultimo giorno si vede arrivare Nzonzi, qualcosa non gira perfettamente… Comprerei Berardi anche domani mattina, vale 10 Under (IVAN ZAZZARONI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • L'aver puntato sui giovani si è rivelato un flop: il maggior responsabile della situazione della Roma è il mercato. C'è una società non all'altezza della situazione. ? Si è stufato di giocare nella Roma (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Monchi non ha portato solo un titolare e la Roma sta facendo quello che ha già fatto l’anno scorso, quando c’erano e Strooman e in casa hanno perso 20 punti. Siamo nella media. Se uno come fa una partita come quella di sabato, il problema è il mercato? Sono contrario all'esonero, non volevo nemmeno quello di . C’è un problema e qui la società è colpevole: non mettere pressione al gruppo, cosa che altre società riescono a fare, per dare continuità alla squadra. La continuità è la prima cosa che manca, non mi fido mai della Roma (LUIGI FERRAJOLO, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Baldini decide ormai da 8 anni il percorso tecnico della Roma. Questo non è un momento di crisi, ma è l'andamento mediocre della Roma che purtroppo credo sarà tale per tutta la stagione. La squadra è stata impostata male e si è indebolita moltissimo: la Roma ha perso giocatori di carattere per prendere mezze figure (FRANCESCO BALZANICentro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)
  • Roma senza carattere e voglia. Ma come è venuto in mente a Monchi di smontare e rimontare la squadra? La società non trasmette la necessità di vincere (ANTONIO FELICICentro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)
  • Il povero Marcano fotografa la situazione giallorossa: ma che ci fa a Roma? Ma potrà giocare nel Chievo, forse... (FURIO FOCOLARI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • L'anno scorso nei momenti drammatici la Roma si è sempre ripresa ed si è sempre inventato qualcosa (ILARIO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • La Roma vista contro l'Atalanta, e Spal non può arrivare in . La stagione è lunga, ma serve un cambio radicale. Contro la Spal anche da parte dei calciatori non si è visto l'orgoglio e anche loro non sono esclusi dalle responsabilità del momento (MASSIMO CAPUTI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Lo Sport)
  • Non so più che aspettarmi dalla Roma. Se ha ambizioni di andare agli ottavi, domani è una partita con un solo risultato. Domani mi aspetto una reazione, ma poi serve la continuità (MARCO CASSETTI, Tele Radio Stereo, 92.7)

  • A Roma ci si accontenta troppo facilmente: ad esempio contro la Spal la squadra si è  lentamente impigrita e dopo il rigore ha perso la sua logica nello stare in campo e questo accade quando non c'è mentalità. Tutte le partite vanno affrontate con la stessa attenzione e vanno preparate allo stesso modo. Quando si attraversa un periodo di difficoltà tutti sono responsabili: dai calciatori, che hanno grandi colpe, allo staff tecnico fino alla società (ALESSIO NARDO, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • La Roma sta attraversando un periodo di alti e bassi dovuto alla presenza di tanta gioventù in campo e di giocatori che non hanno ancora trovato il loro ruolo. Contro la Spal, accanto a Nzonzi, è stato schierato prima Cristante, poi Lorenzo Pellegrini e infine Pastore: anche deve trasmettere certezze (FERNANDO ORSI, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport e News)
  • La Roma è totalmente inaffidabile perché quando sembra che abbia svoltato ripiomba inevitabilmente nei suoi errori. A questo punto mi aspetto che nella prossima partita a possa addirittura vincere perché è imprevedibile (ROBERTO PRUZZORadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport e News)
  • Le colpe sono sempre di tutti ma in questo caso specifico trovo che la Roma abbia sì dei limiti ma credo ci siano enormi responsabilità dei calciatori che oscillano tra due sentimenti: il terrore di giocare con questa maglia soprattutto all’Olimpico, subito dopo però si accorgono che è la paura del nulla perché nessuno ti dice o fa nulla. ha la faccia di chi gli fa schifo giocare nella Roma, che problema ha? Tanto ricomincerà il solito nastro: il presidente lontano, cambieranno l’allenatore un giorno, poi il direttore sportivo… (ALESSANDRO AUSTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • La Roma è inqualificabile. Secondo me l'immagine che fotografa la squadra giallorossa è quando Pastore, contro la Spal, lascia la palla a Fares (MARIO MATTIOLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport e News)
  • Il mercato della Roma è da galera perché Monchi non ne ha indovinata una. L'immagine che fotografa il mercato giallorosso è quando Pastore, che doveva essere la punta di diamante di questa campagna acquisti, entra a 20 minuti dalla fine della gara con la Spal, si fa scippare la palla dagli avversari e rimane fermo (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport e News)
  • Il mercato si sta rivelando disastroso, anche se non mi sento di giudicare Pastore che è entrato a 20 minuti dalla fine di una gara dove la Roma stava già perdendo per 2-0 in casa. Non si può pensare che un giocatore come l'ex Psg, che non è un fenomeno di agonismo, possa cambiare le cose. Il mio dubbio è invece su Nzonzi: con il suo ritmo felpato dove si va? Dobbiamo capire che, se non gioca , la Roma non ha il centrocampo (FURIO FOCOLARIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport e News)
  • Se gioca Nzonzi a quei ritmi, poteva farlo fino a 60 anni (JONATHAN CALO’, Centro Suono Sport, 101.5, Te la do io Tokyo)
  • La Roma è una squadra sul conto della quale non saprei dire niente, perché non ci si capisce niente. Ricordiamoci però che adesso recuperano e Kolarov, due giocatori importanti, di quelli che possono dare quell'esperienza e quella cattiveria agonistica che non si è vista contro la Spal. Secondo me adesso la Roma, che ha meno pressione, a può giocare una buona partita come è già accaduto in passato (ROBERTO RENGARadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino, Sport e News)