Massimo Ascolto 20/10/2017 22:04

DOTTO: "Le potenzialità della Roma entusiasmano" - VESPA: "Stamford Brigde non sia solo un exploit episodico"

Dal Chelsea al Torino, torna il campionato. "A Torino c'è l'obbligo di vincere la partita per dare delle certezze definitive. Non c'è alternativa", dice Augusto Ciardi. "Contro il Torino mi aspetto che si riverberi l'effetto dell'ottima prova di Londra e quindi mi aspetto i 3 punti per la Roma", rincara Franco Melli.

"Ora sarà fondamentale trovare continuità a livello di prestazione e soprattutto di mentalità. Giocando come con il Chelsea, la Roma lascerà per strada pochissimi punti", è il pensiero di Giovanni Parisi, che aggiunge: " ad oggi è il fattore il più".

_______

Questo e tanto altro in "Massimo Ascolto", rubrica de LAROMA24.IT, curata dalla redazione. Una passeggiata tra i più importanti programmi radiofonici della Capitale. Buona lettura.

_______

  • La Roma è sia quella di Londra che quella che ha affrontato il all’Olimpico: se è quella che ha pareggiato contro il Chelsea, deve sorridere e non aver paura di nessuno. Ma se allo Stamford Bridge è stato solo un exploit episodico c’è poco da esultare (FEDERICO VESPA,  Centro Suono Sport, 101.5, 1927 – La storia continua…)
  • Contro il Chelsea abbiamo visto una bellissima Roma, ma è stata avvantaggiata dall'atteggiamento tattico prudente del Chelsea. Il , invece, ha avuto un modo di approcciare la partita completamente diverso, quindi aspetterei un attimo prima di dare giudizi definitivi (LUIGI ESPOSITOCentro Suono Sport, 101.5, 1927 – La storia continua…)
  • Quello che mi emozionano di più è immaginare le potenzialità della Roma che, anche con tutti gli infortuni a cui ha dovuto far fronte , è andata a Stamford Bridge rischiando di vincere la partita (GIANCARLO DOTTO, Tele Radio Stereo, 92.7)
  • è in un momento di forma davvero ottimo e la convocazione in nazionale lo dimostra: se solo segnasse un po' di più... (ANGELO Tele Radio Stereo, 92.7)
  • In questo momento ha preso per mano la Roma: la cattiveria dimostrata contro il Chelsea non glielo avevo mai vista, ma soprattutto la squadra si affida a lui dal punto di vista finalizzativo. E’ l’unico capace di andare in gol con costanza (FABIO PETRUZZICentro Suono Sport, 101.5, 1927 – La storia continua…)
  • Torino-Roma sarà una partita dura. Contro il Chelsea i giallorossi mi hanno impressionato, ma anche il Torino è un'ottima squadra che giocherà a viso aperto. è stato bravissimo, ha portato le sue idee in uno spogliatoio importante come quello della Roma e lo ha fatto con grande personalità. Questa squadra può lottare a lungo per lo scudetto (ROBERTO MUZZICentro Suono Sport, 101.5, 1927 – La storia continua…)
  • Della partita con il Chelsea restano il rammarico per non aver vinto ma anche la prestazione e la reazione. Per molti il ko con il avrebbe segnato un solco tra azzurri e giallorossi, io continuo a credere che non sia così. Se la Roma avesse pareggiato quella partita non avrebbe rubato nulla. Ci fosse stata la stessa sfrontatezza e aggressività probabilmente il non avrebbe avuto vita facile (GIANLUCA PIACENTINI, Tele Radio Stereo, 92.7)

_ _ _

  • Se la Roma avesse vinto come meritava a Stamford Bridge, la partita di Torino era in discesa. Sarebbe stata una di quelle partite che potevi vincere per inerzia (PIERO TORRITele Radio Stereo, 92.7)
  • Dopo la partita di Londra ho notato un trionfalismo eccessivo, sia per il risultato che per la prestazione. La Roma non ha vinto, stava vincendo, ma alla fine ha pareggiato. Per fischiare , che ha giocato e ha dato tanto alla Roma, bisogna essere veramente imbecilli (LUIGI FERRAJOLORadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)
  • E' vero che si avvale di quasi tutti i giocatori a disposizione, ma c'è uno zoccolo duro di giocatori che non cambiano mai: , Kolarov, e giocano sempre da titolari (ILARIO DI GIOVAMBATTISTARadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)
  • sta facendo un piccolo miracolo, gli mancano sempre molti giocatori, soprattutto gli acquisti più importanti. Con quello che ha a disposizione sta facendo benissimo e quello che abbiamo visto con il Chelsea è importante perchè vuol dire che i dettami tattici del tecnico stanno entrando nella testa dei giocatori. Mi aspetto che la Roma vinca con la spregiudicatezza e la determinazione che abbiamo visto a Londra, se non portasse a casa i tre punti sarebbe un passo indietro (FERNANDO ORSIRadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)
  • Noto che sulla Roma si cambia idea abbastanza facilmente, dopo il era tutto da buttare e ora è un trionfo assoluto. Io penso che la verità stia nel mezzo: mi pare che l'unica cosa probabile è che difficilmente vedremo i giallorossi lottare per lo scudetto perchè e sono più attrezzate. Il ? Non è del tutto vero: i migliori giocano sempre mentre gli si alternano (STEFANO AGRESTIRadio Radio, 104.5, Radio Radio lo Sport)
  • I tifosi della Roma allo Stamford Bridge si sono sentiti per tutta la durata del match oltre che per l'intensità dei cori che è stata fantastica, anche perchè ormai il tifo in Inghilterra è morto. L'ho notato anche nel match tra Manchester City e , anche se in misura minore. Chiunque avesse intenzione o fosse abilitato ad alzare corsi è inibito dall'andare allo stadio per diverse ragioni: in primis quelle economiche. A me sinceramente questa cosa atterrisce (FEDERICO NISIITele Radio Stereo, 92.7)
  • La profondità della rosa della Roma è reale e non presunta, e questo ce lo dimostra anche la gara di Londra. Gonalons ha dimostrato di essere all'altezza, così come Gerson e abbiamo visto cose buona nelle scorse partite anche da Under. A breve mi aspetto anche l'esordio di Karsdorp, poi ci sarà la ciliegina sulla torta che sarà il ritorno di Schick (ANDREA PUGLIESETele Radio Stereo, 92.7)
  • Quella compiuta da nei suoi primi 100 giorni da tecnico della Roma è una rivoluzione copernicana: il sole è tornato ad essere la squadra e non più il tecnico, contrariamente all'allenat..tore che lo ha preceduto; ma soprattutto è riuscito a riunire tutti i tifosi giallorossi. Senza le trombe dei propagandieri di corte si è insediato come l'uomo umile della strada, riuscendo a dare un imprinting e un marchio di fabbrica alla propria squadra ricompattando l'ambiente. Forte della prestazione dello Stamford Bridge, la Roma può e deve rilanciarsi anche in campionato (MAX LEGGERI,  Centro Suono Sport, 101.5, 1927 – La storia continua…)

_______

  • Il Torino dietro è messo male, ha già incassato 13 gol. La Roma è di gran lunga favorita (ROBERTO RENGA, Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • Contro il Torino mi aspetto che si riverberi l'effetto dell'ottima prova di Londra e quindi mi aspetto i 3 punti per la Roma (FRANCO MELLIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • Massima allerta per la trasferta col Torino. Serve continuità. Non bisogna più pensare al Chelsea, testa al Toro. La Roma ha bisogno di equilibrio, non deve dare retta né all'euforia per il risultato ottimo a Londra, né alla depressione per il pareggio subito. Bruno gioca troppo. É sempre il peggiore in campo. Non c'è un tifoso della Roma che si spieghi come ancora possa giocare titolare in questa squadra (ROBERTO PRUZZORadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • Il centrocampo della Roma era visto come il reparto più forte. In realtà non è più il giocatore che conoscevamo. è un po' in calo. Vero che pellegrini è un buon giocatore, ma i titolari sono quei due e (FERNANDO ORSIRadio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • La Roma ha tante alternative a centrocampo. Per l'ottima alternativa Pellegrini sta diventando quasi un ostacolo. In alcune partite il ragazzo ha dimostrato di avere più gamba di . calcola tutti titolari, vuole due giocatori per ruolo, normale che dopo il Chelsea rifiati contro il Torino (GUIDO D'UBALDO , Radio Radio, 104.5, Radio Radio Mattino Sport e News)
  • A Torino c'è l'obbligo di vincere la partita per dare delle certezze definitive. Non c'è alternativa. La Roma deve dimostrare di essere quella di Stamford Bridge. Il Torino ha diversi assenti tra cui Belotti, la Roma deve approfittarne (AUGUSTO CIARDITele Radio Stereo, 92.7)
  • Ora sarà fondamentale trovare continuità a livello di prestazione e soprattutto di mentalità. Giocando come con il Chelsea, la Roma lascerà per strada pochissimi punti. ad oggi è il fattore il più (GIOVANNI PARISI, Centro Suono Sport, 101.5)