La penna degli Altri 07/02/2019 08:01

Il soprintendente di Roma: "Estraneo, ne uscirò pulito"

LA REPUBBLICA (G. SCARPA) - Il soprintendente Prosperetti avrebbe “abusato dei suoi poteri di pubblico ufficiale “ in cambio della “archiviazione della proposta di apposizione del vincolo “ ha indotto ad affidare al suo amico architetto Paolo Desideril’incarico professionale di progettazione della ricollocazione e ricostruzione di una campata strutturale dell’ex Ippodromo (per un corrispettivo di oltre 200.000 euro, parzialmente corrisposto al Desideri) quale adempimento necessario”. «Sono fiducioso che verrà dimostrata la mia totale estraneità», ha spiegato ieri Prosperetti.