La penna degli Altri 06/12/2018 09:54

Revocati i domiciliari all'ex presidente Palozzi

IL TEMPO - Non è più ai domiciliari l'ex vicepresidente del consiglio regionale del Lazio, Adriano Palozzi, arrestato nell'ambito dell'inchiesta sullo : accogliendo un'istanza presentata dal suo avvocato Francesco Scacchi, il giudice ha disposto l'obbligo di firma nei confronti dell'ex consigliere regionale di Forza Italia: "Più forti di tutto! Più forti di prima e a testa alta! Vi abbraccio forte!!!", ha scritto in un tweet Palozzi postando un'immagine con una scritta: "A volte nella vita tutto fila liscio e a volte accadono imprevisti, l'importante è saper reagire trasformando i problemi in opportunità". Palozzi, in seguito all'arresto, fu sospeso dal Consiglio regionale.

"Caro Adriano, semi Emanuele tuo...". Inizia così il messaggio che il senatore 5 stelle Emanuele Dessì ha poi inviato ad Adriano Palozzi, consigliere regionale sospeso ed ex sindaco di Marino, al quale sono stati revocati nelle scorse ore gli arresti domiciliari nell'ambito dell'inchiesta per lo . "Senti a me - prosegue Dessì in tono amichevole - lascia stare con la politica, goditi questa piena libertà e cerca di non ficcarti nuovamente nei guai". "Ma soprattutto - rimarca il senatore nel suo messaggio - fallo per i marinesi che in questi due anni hanno potuto finalmente toccare con mano un'Amministrazione che non pensa solo al cemento e che sta ben governando. Fallo per tutti quei cittadini che in questi mesi non hanno certo sentito la tua mancanza. Senti Emanuele tuo...".