La penna degli Altri 18/10/2017 07:17

Il diktat di Eusebio: "Voglio una squadra veloce"

IL MESSAGGERO (U. TRANI) - «Io sono qui per vincere e non per accontentarmi... Trasmetterei un messaggio sbagliato alla squadra. Anche se di fronte abbiamo il Chelsea, vogliamo i tre punti. E' un tappa importante perché possiamo riscattare la sconfitta di sabato». non snobba ovviamente i Blues. E soprattutto non scarta la competizione, mettendola in secondo piano, cioè dopo il campionato. Ma la Roma in non deve essere quella vista contro il . «Mi aspetto un approccio differente. Ne siamo capaci e la reazione nella ripresa ne è la conferma. E prevedo, altrettanto feroce, quello del Chelsea che ha perso contro l'ultima in classifica. Fondamentale sarà tenere alto il ritmo e mettere corsa nella prestazione. Poi conteranno la testa e la qualità». La dirigenza lo ascolta: Gandini, e Monchi. Stasera farà il pieno, con e Baldini, annunciati allo Stamford Bridge.

ROTAZIONE ANNUNCIATA, invece, festeggerà le 100 gare in giallorosso: «Nessuno si sarebbe mai aspettato, dopo il primo anno, di vedermi centenario... Io ne sono orgoglioso e chissà che la serata non coincida con il mio primo gol al Chelsea. Entro in campo con questo stimolo in più». Ha fatto centro contro 89 club, ma mai contro i Blues, nelle sue 5 stagioni inglesi e in 9 tentativi. «Io sto segnando grazie ai compagni. E' un momento felice della mia carriera come dimostra la mia presenza tra i trenta per il pallone d'oro».

GLI INFORTUNI - «Io sono il primo responsabile di quello che accade. Gli infortuni, però, capitano anche al Chelsea, eppure è qui da un anno e non ha cambiato metodologia. A certi livelli, succede. Adesso, però, non penso a come organizzare la prossima estate». preferisce concentrarsi sul nuovo . «Qualcosa cambierò. Gonalons è andato un po' nel pallone a Baku dopo il primo errore. Ma fino a quel momento ha giocato bene. Ha superato quel black out e potrei prenderlo in considerazione per questa partita». A Trigoria, prima di volare a Londra, lo ha provato da regista. E sfida che, davanti alla moglie Sarah Felberbaum (è nata qui), potrebbe giocare il suo 50° match in (è l'unico dell'attuale rosa ad aver affrontato il Chelsea nei 2 precedenti dell'autunno 2008). Nella lista dei 19 convocati, ed . Se Under sarà preferito a e con Gonalons titolare, sarebbero, dunque, 4 i cambi dopo il , con per .