La penna degli Altri 13/08/2017 08:07

Mahrez, tre giorni da dentro o fuori

IL MESSAGGERO (S. CARINA) - Tutto gira intorno a Mahrez. Il tormentone estivo del mercato giallorosso non solo catalizza l’attenzione dei media e dei tifosi ma rischia seriamente di influenzare anche il discorso relativo al difensore. Perché un conto è prendere l’algerino e spendere l’intero budget a disposizione. Un altro è non acquistarlo, virare su un altro calciatore dal costo inferiore e avere così la disponibilità finanziaria per puntare anche su un centrale difensivo che possa affiancare . Non è un caso quindi che Monchi – sempre molto chiaro e diretto nelle uscite pubbliche – nelle ultime settimane non abbia voluto affrontare direttamente la questione. Il motivo è semplice: al momento, non conoscendo come terminerà la telenovela-Mahrez, non lo può fare. Non bisognerà comunque attendere molto. Ieri infatti dalla Roma è filtrato come il club non sia disposto ad attendere oltre Ferragosto. Che sia l’ennesima mossa, sfruttando l’eco mediatico, per provare a far uscire allo scoperto il Leicester (che ancora deve rispondere ufficialmente alla proposta di 35 milioni) o meno, tra poco sarà più chiaro.

CERCASI TITOLARE – Intanto che abbia bisogno di un difensore comincia ad essere evidente. E non un difensore qualsiasi, serve un titolare da affiancare a che l’altra sera è stato insieme a Kolarov il più convincente del reparto. Da rivedere invece i suoi compagni. Moreno, ad esempio, ha giocato la prima gara contro il Psg come terzino e l’ultima vicina al greco al centro. Per carità, le amichevoli estive possono anche contare poco ma non sembra essere l’elemento capace di guidare la difesa anche a livello di qualità nel palleggio. Potrebbe esserlo . L’argentino lo scorso anno nella difesa ‘tre e mezzo’ di è stato il faro del reparto ma già nelle prime uscite (rigore procurato ma non fischiato col Tottenham, il gol di Mandzukic, il black out negli ultimi 20 minuti dell’altra sera con il Siviglia) ha dimostrato di fare un po’ più di fatica rispetto alla passata stagione. Rimane Juan Jesus. Pregi e difetti del brasiliano sono noti: immaginarlo titolare, sorprenderebbe non poco. Ieri dalla Francia, accostando il nome di Boateng al Nizza, i media francesi hanno (ri) parlato anche della Roma. Dalla Spagna trapela invece un interesse per Nacho ma tutto, non va dimenticato, ruota attorno all’algerino. Perché se la Roma non dovesse convincere il Leicester, avrebbe un budget da investire. E allora tornerebbero in auge i nomi di Lemos e Gimenez.

SGUARDO ALL’OLIMPICO – Al netto dell’ultimatum per Mahrez, Monchi tiene calde le possibili alternative all’algerino che ieri, secondo sport.es, sarebbe stato offerto da alcuni intermediari al , non trovando però grossi riscontri. Detto che sarebbe l’ennesima conferma di come la Roma continui a correre da sola, il ds oltre a Promes dello Spartak, un’occhiata la darà certamente questa sera all’Olimpico. , come si sa, non sarà della gara. La frattura con la Lazio e la cessione (ormai più che verosimile) alla aprono uno spiraglio per Cuadrado.