In The Box 15/03/2019 16:04

La Coppa del Menopeggio

LR24 (AUGUSTO CIARDI) - Fiaccate nel fisico e nei muscoli, terrorizzate dalla possibilità di finire fuori dalla 2019-20, milanesi e romane (con possibile intrusione di Atalanta e Torino), stanno dando vita a un torneo che attira l’attenzione ma ha il sapore del bromuro somministrato nel periodo in cui la stagione dovrebbe accendersi per altre sfide, altre posizioni in classifica, altre ambizioni europee, appassite per esempio nella mesta serata milanese dell’, che voleva andare all’arrembaggio contro l’Eintracht facendo entrare Ranocchia e i virgulti Esposito e Merola.

La stanchezza da tre settimane si fa sentire nel Milan che riesce comunque a vincere le partite. Perché svicolando fra ammonizioni UEFA e minacce di nelle coppe, ha aggiunto a una squadra tradita da Higuain il cecchino Piatek e il brasiliano europeo Paqueta. Mentre le altre titubavano. Ora attende l che ha già vinto il campionato delle tensioni interne. Icardi rischia di diventare una goccia nel mare dell’autolesionismo, fra le onde di uno che ha tutta l’aria di chi sa già che a maggio verrà accompagnato alla porta, di un Ausilio che nove mesi fa sembrava Dio perché portava sbolognando Zaniolo e ora viene considerato dai tifosi un parassita da annientare con l’antibiotico del licenziamento, di un Perisic che le ha tentate tutte fino a gennaio per andarsene e ora prova a vestire gli scomodi panni del leader dello spogliatoio. Dimenticando, fino a gennaio come adesso, di giocare una partita decente che manca dai mondiali in Russia. Di un Marotta consapevole che l’ sarebbe stata una sfida, ma forse non così ardua.

La Lazio è stata resuscitata dalla Roma, mantiene una decente linea di galleggiamento ma a forza di far giocare sempre gli stessi ha il fiato corto. La Roma spera di essere stata rivitalizzata da ma ha l’affanno e i muscoli di seta. Chi alzerà la Coppa del Menopeggio? Forse negli anni a venire se la porterà a casa chi cambierà mentalità. Chi in nome del piazzamento non snobberà Coppa Italia ed Europa League, considerandole un fastidio, chi prenderà seriamente il mercato di gennaio, che può portarti in dote calciatori freschi e ti permette di evitare che i titolari arrivino a marzo con la vista annebbiata e le lesioni nei muscoli.

In the box - @augustociardi