Interviste Partita 02/10/2018 23:22

Roma-Viktoria Plzen, KLUIVERT: "Serata speciale, la dedico a Nouri" (VIDEO)

Queste le dichiarazioni di Justin Kluivert, attaccante della Roma, rilasciate alla stampa al termine del match con il Viktoria Plzen:

Serata speciale con un record per te: il marcatore più giovane della storia della Roma
Si, una serata molto speciale molto contento non sapevo di questo record. Una bella soddisfazione entrare nella storia della Roma e spero di continuare a fare la storia di questa squadra.

Un gol che serviva.
Ci alleniamo bene tutta la settimana, il mister cura ogni dettaglio tatticamente le cose vanno sempre meglio, ho fatto del mio meglio oggi come tutta la squadra. Un gol speciale che dedico al mio amico Nouri, siamo tutti con lui.

Deve continuare a migliorare nella fase difensiva
Si, probabilmente è l’aspetto in cui sono migliorato di più ma devo migliorare ancora, il mister ce lo dice sempre che se difendiamo come squadra abbiamo più opportunità di attaccare meglio

Ha saputo all’ultimo che avrebbe giocare?
Oggi ho avuto la conferma anche se già in allenamento qualcosa si intuisce. Il mister mi ha sempre detto di tenermi pronto

Dove sente di poter migliorare?
Sono ancora molto giovane devo migliorare un po’ tutto, cercare di assecondare meglio le istruzioni del mister. Devo migliorare fase difensiva ma anche offensiva perché sono quelle le mie prerogative


KLUIVERT IN MIXED ZONE

Le sue emozioni?
"Serata speciale, la dedica speciale è per il mio amico Nouri"

Tatticamente come ti sei trovato?
"Mi sono trovato molto bene, insistiamo molto su un certo tipo di lavoro tattico ed è riuscito tutto perfettamente"

Qual è il compagno che ti sta aiutando di più nell'inserimento?
"Mi trovo anch'io molto bene con Cengiz, ci riusciamo a capire in un mix di inglese, italiano e anche a gesti. L'intesa è buona comunque"

Dopo il ritiro cosa è successo?
"Ci siamo seduti, abbiamo parlato tra di noi, sapevamo di dover fare di meglio. Abbiamo lavorato forte in campo, ci siamo detti che non bastava giocare bene ma dovevamo assolutamente vincere le partite e ci siamo riusciti"

Hai sentito tuo papà?
"Non ancora ma sarà orgoglioso di me e anche felice per essere diventato il più giovane giocatore della Roma ad aver segnato in "