Interviste Partita 11/04/2018 00:06

Roma-Barcellona, MONCHI: "Notte storica per i tifosi. È anche la vittoria di Di Francesco" (VIDEO)

Queste le dichiarazioni di Ramon Rodriguez Verdejo 'Monchi', direttore sportivo della Roma, rilasciate alla stampa al termine del match vinto con il :

MONCHI A ROMA TV

Notte storica.
Primo per i tifosi, non credo che a era un risultato giusto, oggi Roma incredibile e quello che abbiamo fatto oggi ha avuto inizio a .

Oggi segnano e che a avevano segnato autogol.
Ah si vero (ride, ndr).

Scelta tattica di .
È anche la sua vittoria, se fosse andata male sarebbe stato criticato. L’ho chiamato ieri e mi ha detto che era convinto. La scelta che ha fatto è stata giusta, era convinto di farla. Avevo parlato con lui ieri sera, voleva cambiare, anche per mandare un messaggio di fiducia e vedere una squadra fisica. Questa è anche una vittoria dell’allenatore, se fosse andata diversamente sarebbe stato criticato ma tutti devono essere convinti che abbiamo il miglior allenatore possibile.

Ci credeva?
Ma ci credevo (ride,ndr), avevamo alcune possibilità, così abbiamo fatto.

Con i piedi per terra ora, però ora manca un’andata e un ritorno chi c’è c’è.
Ora dobbiamo pensare alla partita di domenica che è molto importante, ora è difficile dire qual è meglio o peggio di rivale. Anche quando era uscito il tutti dicevamo così, adesso dobbiamo avere fiducia in noi stessi.

Dicevo per l’entusiasmo.
Si sì c’è anche la Roma.

Adesso dovranno avere paura gli altri di noi.
Forse si (ride,ndr).

MONCHI IN MIXED

Pensiero che ho avuto appena finita la partita è stato per i tifosi che avevano il sogno di vincere qualcosa di importante e credo che oggi abbiamo regalato una notte per il futuro per fare credere nel progetto e abbiamo dato felicità.

Quando ha creduto che era possibile la “remuntada”?
Quando l’arbitro ha fischiato il finale della partita (ride,ndr). No, è vero che quando abbiamo segnato il secondo gol pensavo che il terzo l’avrebbe fatto la dinamica, anche i tifosi credo che erano convinti e che la squadra era spinta dai tifosi. Quindi credo che al secondo gol un po’ pensavo che si potesse fare.

Cosa significa per lei dal punto di vista personale una semifinale di al primo anno alla Roma?
Credo che non è il momento di pensare a questo, ma di pensare alla squadra, allo staff tecnico e ai tifosi, a livello personale è un’allegria. Ho avuto la fortuna di vivere momenti imporporanti con il Siviglia e oggi è forse la prima volta che vivo un momento importante con la Roma, magari arriveranno molti giorni come oggi.

Ci credete adesso?
Siamo lì, siamo tra le 4 squadre che possono giocare la finale, perché no?

Sentirà Montella e il Siviglia per domani?
Aspetto che domani il Siviglia possa fare qualcosa di simile come noi oggi, so che è difficile ma anche per noi era difficile.

I tifosi aspettano Roma-Liverpool, la rivincita del 1984.
Una finale? Magari (ride, ndr).

Con .
Ha fatto un gol oggi credo no?

PREPARTITA

MONCHI A PREMIUM SPORT

Rimonta possibile con il cambio di modulo e la conferma di Schick?
La rimonta è possibile,  è difficile ma dobbiamo provarci. Il mister ha cambiato qualcosa e dato fiducia a Patrik. Speriamo sia una notte importante per la storia della Roma.

Indipendentemente da come andrà la gara, la Roma incassa circa 70 milioni. Soldi che serviranno a far crescere la squadra?
Credo più nel lavoro che nei soldi, dopo un anno di lavoro qui conosco meglio tutto quello che gira intorno al club. Ma aspettiamo di finire il campionato, il presente è fondamentale. Credo più nel lavoro che nei soldi.