Coppa Italia 12/01/2019 14:37

Virtus Entella, Icardi: "Tifo Roma, ma lunedì ce la giocheremo fino in fondo" - Crialese: "Sono sempre stato un tifoso giallorosso, sarà emozionante"

Per Simone Icardi e Carlo Crialese della Virtus Entella quella di lunedì sera all'Olimpico sarà una sfida di cuore contro la Roma. Per i due, che militano nel club ligure, sarà l'occasione di affrontare la squadra di cui sono tifosi. «Sono sempre stato un grande tifoso dei giallorossi – racconta il terzino biancoceleste – ma la mia carriera s’incrocerà alla Roma soltanto lunedì. Ho fatto il settore giovanile nella Cisco Roma che era un po’ la terza squadra della Capitale. Sarà emozionante, ci saranno amici e parenti all’Olimpico, ma al fischio iniziale tutto passerà. Abbiamo lavorato con grande intensità in questi giorni, ci teniamo a fare bella figura contro una delle big del calcio italiano».

«Ho calpestato il prato dell’Olimpico da raccattapalle – racconta Icardi – ma non ci ho mai giocato. Ho passato tantissime domeniche a bordo campo e nella , il cuore del tifo giallorosso. Non so cosa proverò salendo quella scaletta dell’Olimpico – conclude Icardi – la Roma è sempre la Roma, ma questa serata ce la siamo guadagnata con sudore, impegno e sacrificio e ce la vogliamo godere tutta fino in fondo, senza perdercene nemmeno un secondo».

(Il Secolo XIX)


Simone Icardi è poi tornare a parlare nel pomeriggio del match di lunedì prossimo:

Giocherai contro alcuni tuoi idoli, se così si può dire.
"Sarà bellissimo. Chi ama il calcio, ha una squadra preferita, sa quello che vuol dire. Sarà bello reincontrare giocatori come Lorenzo Pellegrini con cui abbiamo giocato bene nelle giovanili, poi abbiamo fatto percorsi diversi".

Come ci arrivate?
"Stiamo lavorando da una settimana, siamo rientrati dalla sosta. Abbiamo fatto bene sia a livello fisico che tattico, vogliamo fare una bella partita".

Tante gare in pochi giorni.
"Abbiamo cominciato a novembre, siamo un gruppo unito e compatto, fatto da ottimi giocatori, ci arriviamo con la consapevolezza di dover affrontare un tour de force".

Siete in lotta per la B.
"L'obiettivo è quello, tornare in Serie B. Dobbiamo conquistarcelo come abbiamo fatto in Coppa Italia".

È difficile essere considerati i favoriti?
"In parte è anche bello, tutti ci studiano e ogni volta dobbiamo impegnarci di più, è un campionato difficile e lo sapevamo".

(tuttomercatoweb.com)