Campionato 08/11/2018 18:09

Fiorentina, Pioli: "Ottima prestazione con la Roma. Serviva più malizia"

Vigilia di campionato per la Fiorentina di Stefano Pioli, che nell'11a giornata di Serie A ha pareggiato 1-1 con la Roma. I viola apriranno la 12a di campionato con il match contro il Frosinone e ha parlato in conferenza stampa il tecnico dei fiorentini tornando sulla sfida contro i giallorossi: "Dal punto di vista della qualità del gioco possiamo fare meglio: le ultime due gare sono state ottime ma contro avversarie molto forti. Nessuno però ha criticato il Napoli perché aveva pareggiato con la Roma. Dal punto di vista del carattere sono state due ottime prestazioni con risultati positivi: poi che ci si aspetti di più, siamo i primi a dirlo. Così come vogliamo tornare a vincere: la vittoria manca, siamo ambiziosi ed è giusto anche che la squadra senta questa responsabilità. Sei chiamato a dare sempre qualcosa in più e vogliamo fare questo".

Poi su Chiesa e l'azione che avrebbe potuto portare al gol di Simeone: "Chiesa? È un attaccante esterno che può e deve accentarsi a seconda degli spazi che trova. L'azione dove purtroppo non siamo riusciti a segnare con la Roma è la sua giocata preferita: partendo da esterno e poi accentrandosi. Cercherò di insistere su questo, sia che parta da sinistra che da destra dove invece ricerca il cross. Dobbiamo metterci un po' di malizia e furbizia in più". "Tutti i miei giocatori hanno bisogno di parlare con me. Hanno bisogno del sostegno sempre, anche con Giovanni Simeone. Bisogna andare oltre, però: il gol per lui è importante, contro la Roma la sua prestazione è stata molto simile a quelle dell'anno scorso e diversa rispetto alle ultime dove secondo me non era andato benissimo. Con la Roma ha guadagnato il rigore e poi nella seconda non ha sfruttato grande occasione di Chiesa. Diventerà un attaccante molto forte, è giovane: deve continuare a lavorare per quelle che sono le sue caratteristiche e per come sostiene la squadra", ha aggiunto.